Home Salute e Benessere Bambini: troppi antibiotici li fanno ingrassare

Bambini: troppi antibiotici li fanno ingrassare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27
CONDIVIDI

Nuove scoperte sugli effetti degli antibiotici sui bambini. Le ultime notizie da CheDonna.it per la sezione salute.

(Thinkstock)
(Thinkstock)

Attenzione alla somministrazione di antibiotici ai bambini. Com’è noto l’abuso di antibiotici può essere molto dannoso per le difese immunitarie, perché il ricorso eccessivo a questi medicinali finisce con il rafforzare quei batteri che si vorrebbero combattere. Inoltre, un’altra cosa molto importante e risaputa, gli antibiotici vanno presi solo su stretto controllo del medico e dietro sua prescrizione. Assolutamente vietato il fai da te.

Ora, un nuovo studio che viene dagli Stati Uniti mette in guardia su altri effetti negativi dovuti all’uso eccessivo degli antibiotici, che nello specifico riguardano i bambini. I ricercatori americani hanno accertato che assumere troppi antibiotici e per un tempo troppo lungo favorisce l’obesità nell’infanzia.

Lo studio è stato condotto da, prof. Brian Schwartz della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health a Baltimora ed è stato effettuato su un numero molto ampio di bambini e ragazzi tra i 3 e i 18 anni di età: 142.824 soggetti esaminati. I ricercatori hanno analizzato i dati sulle prescrizioni degli antibiotici, insieme ad altre informazioni mediche, dei bambini e ragazzi presi in esame mettendoli in relazione con quelli sul peso corporeo di ciascuno e sull’andamento dello stesso nel tempo.

Gli studi hanno accertato che in presenza dell’assunzione costante di antibiotici il peso dei bambini e ragazzi aumenta: più sono le prescrizioni di antibiotici più i bambini mettono su chili. L’ulteriore elemento negativo è che poi si tratta di chili difficili da smaltire in seguito.

Secondo i ricercatori, l’aumento di peso provocato dall’uso di antibiotici è dovuto ai cambiamenti che questi farmaci provocano nella flora batterica intestinale, che secondo alcuni studi recenti sarebbe tra i principali fattori responsabili dell’obesità. Già un solo ciclo di antibiotici sarebbe sufficiente ad alterare la flora batterica di un individuo, alterazioni che potrebbero diventare permanenti nel caso di uso eccessivo e prolungato nel tempo di antibiotici. I batteri della flora intestinale che proteggono dall’obesità verrebbero in sostanza distrutti, con conseguenti mutamenti nel metabolismo dell’individuo. Alterazioni metaboliche che sarebbero determinanti soprattutto nell’infanzia. Ecco perché gli antibiotici vanno somministrati con molta cautela ai bambini.

Lo studio americano è stato pubblicato sull’International Journal of Obesity.