Vaccini: il medico che li sconsiglia potrebbe essere radiato dall’albo

0
2

Le ultime notizie sui vaccini da CheDonna.it nella sezione salute.

Beatrice Lorenzin (EMMANUEL DUNAND/AFP/Getty Images)
Beatrice Lorenzin (EMMANUEL DUNAND/AFP/Getty Images)

Il Ministero della Salute passa al contrattacco, dopo aver dato l’allarme sul calo delle vaccinazioni in Italia, sta studiando i provvedimenti e le misure per punire quei medici che dovessero sconsigliare le vaccinazioni, in particolare quando si tratta di bambini e vaccinazioni obbligatorie.

Il Ministero vorrebbe introdurre delle sanzioni nei confronti del medico ritenuto “infedele”, che diffonde informazioni prive di fondamento scientifico per sconsigliare il ricorso ai vaccini sostenendone la pericolosità. Le sanzioni al vaglio, stando a quanto si apprende, andrebbero dal richiamo da parte dell’Ordine dei Medici fino alla radiazione dall’Albo. Sanzioni che non escluderebbero l’ipotesi più grave di reato, che ricorrerebbe in presenza di un decesso imputabile alla vaccinazione non effettuata perché sconsigliata dal medico.

Proprio in questi giorni, gli esperti del Ministero della Salute sono al lavoro sul nuovo Piano Vaccinale e sui dieci nuovi principi guida, con alcuni punti innovativi quali “etica e formazione”.

Queste contromisure del Ministero della Salute contro quei medici che sconsigliano le vaccinazioni sono inevitabilmente destinate ad accendere ancora di più le polemiche e lo scontro su questo tema tanto delicato.

Successivamente, il Ministero della Salute ha però smentito la sanzione della radiazione dall’albo, precisando che eventuali sanzioni disciplinari o contrattuali a carico dei medici che sconsigliano le vaccinazioni andranno concertate con la collaborazione degli ordini professionali e sindacali.