Home Attualità Grenoble, distributori automatici di racconti alla fermata del bus

Grenoble, distributori automatici di racconti alla fermata del bus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00
CONDIVIDI

La cittadina francese di Grenoble, è finita all’attenzione dei media per una iniziativa alquanto originale ed unica. Il sindaco ha deciso di allietare i tempi di attesa alla fermata dei mezzi pubblici con dei distributori automatici di racconti.

racconti

Un modo per velocizzare i tempi di attesa e diffondere la cultura, ma l’obiettivo principale è quello di combattere la dipendenza da smartphone.

Combattere la dipendenza da smartphone con i distributori di racconti

Il quadro che si palesa allo spettatore di una fermata di bus, è quello di tante persone isolate nel loro mondo e con gli occhi rivolti allo schermo del loro smartphone. Una vera e propria dipendenza a cui Christophe Sibieude ha voluto porre freno con la creazione della sua start-up:

L’idea ci è venuta davanti a un distributore automatico di merendine e bibite. Ci è venuto in mente che     avremmo potuto fare la stessa cosa con letteratura popolare di qualità per riempire questi piccoli momenti improduttivi.

Il sindaco ha deciso di installare questi distributori, il cui servizio è totalmente gratuito. Dal distributore esce uno scontrino il cui racconto dura il tempo dell’attesa. Ci sono scontrini da 3 minuti e anche da 5 minuti.

Che dire, “Chapeau” al sindaco di Grenoble!