Home Attualità Emilia Clarke: la più sexy del mondo secondo l’Esquire!

Emilia Clarke: la più sexy del mondo secondo l’Esquire!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:33
CONDIVIDI

L’Esquire ha parlato: è lei la donna più sexy del mondo.

Una delle protagoniste incontrastate della serie TV evento del secolo, “Il trono di spade“, ha di fatto surclassato tutte le sue avversarie grazie alla sua bellezza e sensualità.

Se non aveste idea di chi stiamo parlando, ecco a voi Emilia Clarke!

Clarke1

Ha conquistato il cuore degli uomini di tutto il m0ndo

C’è poco da fare: Emilia Clarke è sicuramente l’emblema vivente che il detto “altezza mezza bellezza” ha ormai davvero perso ogni suo senso.

Lo ha appunto dimostrato con la sua elezione, da parte dell’eminente rivista statunitense maschile Esquire, a donna più sexy del mondo 2015, dopo che, negli anni passati, il primato era stato raggiunto da personaggi come Penelope Cruz e Scarlett Johansson.

Dall'”alto” dei suoi 157 centimetri, la Clarke è riuscita a conquistare il cuore, se così si può dire, degli uomini (e di molte donne) di tutto il mondo.

Classe 1986 l’attrice britannica ha iniziato la sua carriera al Drama Centre di Londra in qualità di teatrante. Estremamente apprezzata per le sue doti è approdata infine sul piccolo schermo nel ruolo che le ha valso la celebrità, quello della platinata principessa in esilio Daenerys Targaryen nella serie TV “Il trono di spade“.

A sua volta l’interpretazione dell’ultima erede di casa Targaryen l’ha portata a recitare di nuovo in teatro ma stavolta sotto i riflettori di Broadway nel musical “Colazione da Tiffany“, nel quale ha potuto portare dimostrare le sue notevoli doti canore.

L’anno scorso è finalmente approdata anche sul grande schermo al fianco di Arnold Schwarzenegger vestendo i panni di Sarah Connor nell’ultimo capitolo della saga “Terminator“.

Insomma una stella decisamente in ascesa quella di Emilia Clarke che, siamo certi, sarà destinata a brillare ancora a lungo.

Nelle prossime pagine alcune immagini della bellissima Clarke nelle foto dello stesso Esquire e in altre che ripercorrono la sua carriera.