Canone Rai: nuove ipotesi di pagamento

0
2

Le ultime novità sul pagamento del canone Rai. Tutti i dettagli da CheDonna.it per la sezione attualità.

rai

Canone Rai odiato da molti. Il governo Renzi sta mettendo a punto nuove strategie per farlo pagare a chi ancora non lo fa e si ostina a non farlo. Stando alle ultime notizie circolate sulla stampa in queste ore, sembrerebbe che per facilitare il pagamento del canone Rai il governo voglia farlo pagare in due rate da 50 euro l’una. La prima rata andrebbe pagata entro la fine di gennaio, con il bollettino prestampato per ogni abbonato Rai, come già avviene da tempo, mentre la seconda rata, sempre da 50 euro, andrebbe pagata a giugno con la bolletta della luce. In questo modo il governo andrebbe incontro alle famiglie meno abbienti per le quali è faticoso il pagamento in un’unica soluzione (anche se la rateazione del canone Rai esiste già), ma soprattutto si ridurrebbe l’importo, portandolo da 113,50 euro (degli ultimi due anni) a 100 euro. Pagare meno, pagare tutti è infatti l’obiettivo del governo.

Rimane comunque il nodo del pagamento del canone nella bolletta dell’energia elettrica. L’Enel e le altre società elettriche hanno già avvertito su tutte le difficoltà di far pagare il canone Rai con la luce. Un’ipotesi di cui si parla da un anno. Nel frattempo, i tecnici sono al lavoro per elaborare il provvedimento ed inserirlo nella legge di stabilità (quello che si voleva fare anche lo scorso anno, ma non ci sono stati i tempi tecnici).

Resterà da vedere come far pagare il canone in bolletta. Una prospettiva che a molti italiani non piace affatto. In ogni caso, obiettivo del governo è anche quello di abbassare gradualmente l’importo del canone Rai negli anni, mano a mano che aumentano gli incassi, facendolo pagare a tutti. Nei prossimi anni, stando a quanto riferisce il quotidiano La Stampa, che ha anticipato la notizia, il canone Rai potrebbe scendere a 80 euro e forse anche al di sotto di questa soglia.

Tre le ipotesi di pagamento in esame, anche quella di far versare l’importo del canone in sei rate bimestrali, a partire dal 2017.

Al momento si stima che gli italiani che non pagano il canone Rai siano circa il 30%