Home Attualità Ancona: giunge ubriaca in ospedale. Quello che fa in seguito è da...

Ancona: giunge ubriaca in ospedale. Quello che fa in seguito è da pazzi!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29
CONDIVIDI

Una donna viene portata al pronto soccorso in evidente stato d’alterazione dovuto all’alcool.

E’ proprio durante l’attesa di essere visitata che fa qualcosa di davvero assurdo e che rischia di mettere in pericolo tutti i pazienti in attesa ed il personale dell’ospedale.

Ecco com’è andata.

Ospedale

Un gesto di pura follia

Una donna di Ancona di circa 40 anni è stata portata nei giorni scorsi nel pronto soccorso dell’ospedale Torrette del capoluogo marchigiano. Il motivo del ricovero un forte stato di agitazione dovuto all’ingestione di una notevole quantità di alcool.

La donna, ubriaca, è stata bloccata su un lettino in attesa di poter essere visitata a causa della sua irrequietezza.

Persa di vista per pochi minuti dal personale in quel momento occupato con altri pazienti, la donna è riuscita a raggiungere un accendino nella propria tasca e con quest’ultimo ha cercato di appiccare il fuoco al suo stesso lettino. Allertati dall’odore e soprattutto dal fumo, gli infermieri sono riusciti a spegnere le fiamme proprio mentre queste stavano iniziando ad avvolgere anche la donna.

Non è ancora chiaro il motivo del folle gesto, e date le condizioni della piromane potrebbe risultare molto difficile riuscire a comprenderlo.

Sta di fatto che la donna è stata ricoverata con lievi ustioni guaribili in pochi giorni. Sarà poi trasferita nel reparto psichiatria del nosocomio.

Più caro sarà il conto per l’ospedale a causa dei danni provocati dal fuoco non solo al lettino, ma anche alla stanza e alle attrezzature limitrofe.