Svezia, la riduzione dell’orario di lavoro fa felice dipendente e azienda

0
3

La Svezia si è resa protagonista del “grande esperimento sociale svedese“. Questo progetto prevede la riduzione dell’orario di lavoro per portare benessere sia al lavoratore che all’azienda.

lav

Gli obiettivi di questo progetto, partito nel 2014, mirano a migliorare la produttività di un’azienda attraverso il benessere psico fisico del lavoratore.

Meno ore di lavoro e maggior produttività aziendale

L’esperimento sociale ha dimostrato che un dipendente felice, con un’ora in più da spendere per se e per la propria famiglia, lavora di più, lavora meglio e si assenta meno dal lavoro.

Il concetto chiave, non è ridurre le ore di lavoro, ma ottimizzare il tempo speso dal dipendente all’interno dell’azienda, come spiega Linus Felds, amministratore delegato di Filimundus, una società che sviluppa applicazioni per smartphone:

Restare concentrati per otto ore consecutive è molto difficile, e per farlo siamo costretti a intervallare spesso con delle pause e mescolare con altre attività per rendere tollerabile la giornata. Le otto ore, dunque, non sono mai davvero effettive. E ti complicano la gestione della tua vita al di fuori dell’ufficio”

Quindi non si toglie nulla all’azienda in termini di produttività ma al contrario la si aumenta. Un mondo del lavoro che prende in considerazione il lavoratore come un essere umano bisognoso di sviluppare intorno a se un background fatto di cuore, crescita personale e un’ora in più da dedicare ai propri figli.