Home Maternità

Gravidanza: gli integratori alimentari non servono

CONDIVIDI

Un corretto regime alimentare è più che sufficiente per mamma e bambino durante la gravidanza. La notizia da CheDonna.it per la sezione mamma.

Gravidanza (Thinkstock)
Gravidanza (Thinkstock)

Se si segue una dieta sana e completa, ricca di tutti i nutrienti necessari, le donne incinte non hanno bisogno di assumere integratori alimentari. Lo ha affermato la ginecologa Alessandra Kustermann in un incontro che si è tenuto sul tema all’Expo di Milano.

“Se si segue una dieta completa l’uso estensivo di pillole e integratori durante la gravidanza non ha alcun fondamento scientifico. E’ un errore indotto dalla pubblicità”, ha spiegato la ginecologa.

Una donna durante la gravidanza e l’allattamento del suo bambino è importante che si alimenti correttamente e secondo Alessandra Kustermann la dieta mediterranea è il regime alimentare migliore, perché “contiene tutti i nutrienti di cui ha bisogno una donna incinta“. Al contrario, ha aggiunto:

“l’uso estensivo di pillole e integratori durante la gravidanza non ha alcun fondamento scientifico. E’ un errore indotto dalla pubblicità”.

Allo stesso modo, la ginecologa sostiene che non sia necessario “pulire ossessivamente frutta e verdura con disinfettanti”.

VIDEO NEWSLETTER

L’unico integratore che Kustermann invece consiglia è l’acido folico, che tuttavia bisogna iniziare ad assumere prima del concepimento. L’acido folico, infatti, è molto importante per prevenire alcune malformazioni congenite del feto, come la spina bifida.

Qualche giorno fa vi avevamo segnalato la campagna pubblicitaria brasiliana per la promozione della corretta alimentazione delle mamme in gravidanza e allattamento.