Home Cultura

Il Volo: i tre cantanti accusati di aver sfasciato un albergo in Svizzera

CONDIVIDI

Un Incredibile episodio è accaduto ai tre tenori del Volo. I particolari da CheDonna.it per la sezione musica.

Il Volo
Il Volo

I tre ragazzi del Volo, faccia pulita e fan di tutte le età in delirio per loro, avrebbero sfasciato un albergo in Svizzera nemmeno fossero delle rockstar consumate. E’ l’accusa che viene dalla direzione di un albergo di Locarno, che accusa i tre di aver avuto una reazione decisamente sopra le righe per non aver gradito le camere che erano state messe a loro disposizione.

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, i ragazzi del famosissimo trio, si trovavano nel Canton Ticino per partecipare alla registrazione di una trasmissione della televisione tedesca ZDF. Per l’occasione soggiornavano all’Hotel Garni du Lac di Locarno, ma il giorno seguente, quando hanno lasciato le loro stanze avrebbero detto alla direzione dell’hotel:

“Il vostro albergo fa schifo”.

Questo almeno è quanto riporta TicinoNews, che scrive anche che le donne delle pulizie quando sono entrate nelle camere per pulirle le hanno trovate completamente a soqquadro.

“Oggetti, materassi e biancheria da letto sono stati gettati alla rinfusa ovunque. Non ci era mai successo nulla di simile prima”, hano detto

Secondo quanto riportato da altri tre media svizzeri, poi, i tre cantanti avrebbero addirittura “orinato fuori dalle tazze e spalmato feci sul muro”.

Una storia che ha dell’incredibile e che è stata categoricamente smentita prima dal manager del Volo, poi dagli stesi ragazzi.

“Posso confermare che non amano la moquette:tra di loro c’è chi soffre di allergie – ha spiegato Danilo Ciotti – e soprattutto per questo motivo hanno cercato di potersi spostare”. “È stato un episodio spiacevole (…) ma escludo categoricamente che possano aver danneggiato qualcosa intenzionalmente.”

I tre cantanti si sono trasferiti in un albergo più lussuoso, ad Ascona, scrive sempre TicinoNews.

Su Twitter, Gianluca Ginoble ha scritto:

“@stanzaselvaggia Questa notizia non risponde a verità. Abbiamo già dato mandato al nostro legale! Roba da pazzi! C’è troppa cattiveria in gio”.