Home Attualità

Fotografo colpito da un fulmine acquisisce incredibili poteri!

CONDIVIDI

Chi di voi non ha mai immaginato almeno una volta nella vita di acquisire come per magia, così come accade agli eroi dei fumetti, un qualche tipo di superpotere?

Che questo fosse l’abilità di volare, di leggere nel pensiero, di essere invisibile o altro, è da sempre stato nell’immaginario di tutti il poter essere qualcosa di più di un semplice essere umano.

Secondo quanto raccontato da questo fotografo australiano a lui è accaduto e a donargli questi incredibili poteri è stato nientemeno che un fulmine.

Ecco come sono andate le cose.

Fulmine

“Un fulmine è passato attraverso la mia mano”

Era intento ad allestire la sua postazione fotografica quando ad un tratto un fulmine è caduto vicinissimo a lui.

Questo è quanto raccontato da Brian Skinner, giovane fotografo australiano che vive e lavora nella zona a nord di Sydney, il quale ha poi proseguito dicendo di aver visto il fulmine attraversare la sua mano.

Ha immediatamente avvertito un forte urto, come un colpo di martello, ma ringraziando il cielo, a parte una mano intorpidita e l’anello che aveva al dito leggermente piegato, non ha subito altri danni. Anzi, semmai il contrario.

Sì perché, sempre secondo quanto rivelato da Skinner al Daily Mail, da quel giorno qualche cosa si è modificato all’interno del suo corpo.

Queste le sue esatte parole riportate nell’intervista:

“Per circa una settimana mi sono reso conto di avere qualità sensoriali decisamente più sviluppate. Riuscivo a vedere cose che normalmente non avrei visto e riuscivo a sentire a enormi distanze. E avevo anche abilità psichiche! È stata la più strana esperienza che io abbia mai vissuto, guardavo le persone e riuscivo a sentire quello che dicevano proprio come se stessero parlando con me. Mi chiedevo se fossero allucinazioni: se provi a dire alla gente una cosa del genere, tutti ti guardano strano…”.

Purtroppo a tuttora nessuno ha testimoniato in favore della veridicità di quanto affermato dal fotografo, tanto più che, questi particolari poteri, sembrano essere ormai svaniti.

Peccato, chissà che non avrebbe imparato ad utilizzarli per il bene dell’umanità.

D’altra parte l’Uomo Ragno insegna: “da grandi poteri derivano grandi responsabilità”.