Home Attualità

Nel freezer di quest’uomo le parti mutilate di 21 donne!

CONDIVIDI

Degno di una delle più terribili sceneggiature da film horror, il fatto di cronaca di cui vi stiamo per parlare dimostra ancora una volta fino a che punto si può spingere la follia della mente umana.

A farne le spese, secondo le indagini, ben 21 donne.

Freezer

Le ha mutilate degli organi sessuali

E’ esattamente questo quello che la polizia di Bloemfontein, in Sudafrica, ha trovato all’interno del freezer di un uomo 63enne di origini danesi: gli organi genitali femminili appartenenti a 21 donne.

Ad allertare le forze dell’ordine è stata la moglie di Peter Frederiksen, questo il nome del macellaio di Bloemfontein, la quale ha dichiarato di essere stata narcotizzata dal marito e che, durante questo suo stato d’incoscienza, è stata anche lei mutilata dall’uomo dei suoi organi genitali.

A tuttora si sta quindi indagando sull’identità delle altre 20 donne e si sta, chiaramente, cercando di capire se l'”intervento” sia avvenuto con queste ultime in vita oppure già morte.

Secondo le dichiarazioni rilasciate da Frederiksen, sembrerebbe che questa malsana idea sia balzata nella sua mente dopo aver parlato con un medico, Jorn Ege, durante una cena. Medico, quest’ultimo, specializzato negli interventi sia su organi sessuali femminili che maschili.

A quanto pare la prima “rimozione” da parte dell’accusato risalirebbe nientemeno che al 2010, il che starebbe a significare che, all’interno del suo freezer, vi siano prove di reato risalenti a quasi sei anni fa.

La giustizia sta comunque facendo velocemente il suo corso e, a breve, si spera di riuscire ad avere tutte le risposte alle domande terribili, eppur necessarie, che ci si sta facendo in merito a questa assurda vicenda.