Home Salute e Benessere

Pesticidi a rischio diabete

CONDIVIDI

Allarme dai diabetologi europei. Le ultime news da CheDonna.it per la sezione salute.

Pesticidi (Thinkstock)
Pesticidi (Thinkstock)

I pesticidi aumenterebbero in modo considerevole il rischio di diabete. E’ l’allarme lanciato dai diabetologi al 51° Congresso dell’Associazione europea per lo studio del diabete (Easd), in corso in questi giorni a Stoccolma.

Alcuni studi avrebbero dimostrato che le sostanze altamente tossiche contenute nei pesticidi provocherebbero un aumento di oltre il 60% del rischio di contrarre il diabete. Ancora peggio se ad essere esposte ai pesticidi sono le donne in gravidanza. In presenza di un’esposizione ai pesticidi 10 volte maggiore nei primi tre mesi di gravidanza comporta un rischio 4 volte più alto di sviluppare il diabete gestazionale.

La correlazione tra pesticidi e diabeti è stata accertata da due studi scientifici effettuati da ricercatori greci. Il primo studio, condotto da Giorgios Ntritsos dell’università di Ioannina in Grecia, e Ioanna Tzoulaki ed Evangelos Evangelou dell’Imperial College di Londra, ha rivisto e messo insieme i risultati di 21 ricerche su un totale di 67mila persone esaminate. Il secondo studio, di Leda Chatzi dell’università di Creta, ha esaminato 640 donne incinte.

In queste ricerche l’esposizione degli individui ai pesticidi è stata rilevata con l’esame del sangue o delle urine ed è risultato che tale esposizione aumenta del 61% le possibilità di ammalarsi di una qualche forma di diabete e del 64% le possibilità di contrarre il diabete di tipo 2, quello alimentare. Secondo gli scienziati ci sarebbe dunque una correlazione tra pesticidi e diabete. “Alcuni pesticidi sono risultati più pericolosi di altri, in particolare clordano, ossiclordano, trans-nonacloro, Ddt, Dde, dieldrina, eptacloro e Hcb”, scrive l’Adnkronos citando gli scienziati.

Come avevamo segnalato alcuni giorni fa, un team di ricercatori italiani ha messo a punto un test per la prevedere l’insorgenza del diabete con largo anticipo.