Home Cultura

LIBRI: ‘I muscoli di Maciste’

CONDIVIDI

cover

Oggi, CheDonna, per la categoria Libri, vi propone una novità: I muscoli di Maciste di Sergio Pent.

La storia fulminante di un Don Chisciotte dei nostri tempi, tra sogni della boxe e amori perduti.

Un libro poetico e feroce, con un eroe spaccone ma capace di farsi amare.

Le magiche ombre di Osvaldo Soriano e Giovanni Arpino insieme a passeggio in un rovente ferragosto torinese.

Vito fa il pugile ma la sua carriera fino ad oggi non ha brillato: sogna di seguire le orme del suo eroe Nino Benvenuti, ma ogni volta che sale sul ring si blocca, incapace di affrontare gli avversari. A quarant’anni passati, vecchio, sovrappeso e fuori allenamento, decide di partire in treno dal paesino del sud in cui vive per cercare fortuna nella boxe a Torino.

Durante il viaggio si confida con un giovane uomo che sta cercando di tornare a casa dopo la tragica scomparsa della sua donna e i due si ritroveranno spalla a spalla a lottare, ognuno con la propria missione: tra film di Maciste, liti di strada e racconti di viaggio, per Vito arriverà finalmente il momento del grande incontro che ha sempre sognato?

Con ritmo serrato e una scrittura luminosa, Sergio Pent racconta l’avventura metropolitana di un personaggio irresistibile, la storia di amicizia e orgoglio di un Don Chisciotte in guantoni che non getta la spugna a dispetto dei colpi che il destino continua ad assestare.

Sergio Pent vive a Torino, è scrittore e critico letterario per “Tuttolibri – La Stampa”, “L’Unità” e “L’indice”. Tra i suoi romanzi, ricordiamo Il custode del museo dei giocattoli (2001, Premio Città di Penne – Mosca, finalista Premio Strega e premio Alassio) e Un cuore muto (2005, Premio Volponi, finalista Premio Castiglioncello).