Home Attualità

Usa: 16enne apre ristorante a New York

CONDIVIDI

Si chiama Flynn McGarry ed è un cuoco provetto di appena 16 anni. Ha da poco aperto un ristorante tutto suo.

Flynn McGarry (web)
Flynn McGarry (web)

La cucina impazza grazie a Masterchef e ai tantissimi programmi dedicati al buon mangiare e a quella che è una vera e propria arte. CheDonna.it vi racconta la storia di una ragazzo americano che a soli 16 anni ha aperto un suo ristorante, a New York.

A 16 anni apre un ristorante

Aveva iniziato a cucinare per caso all’età di 10 anni, appassionandosi subito ai fornelli e diventato ben presto uno cuoco provetto, con corsi e master presso le cucine degli chef più prestigiosi. Flynn McGarry, americano di appena 16 anni, ha appena aperto il suo ristorante a New York.

Il locale si chiama “Eureka” e aprirà i battenti tra pochi giorni, in Washington Street a Manhattan. Il giovanissimo chef proporrà un menu speciale, con una degustazione di 14 portate al prezzo di 160 dollari a persona, che salgono a 240 con i vini in abbinamento.

Come ha fatto un ragazzo di soli 16 anni ad aprire un ristorante tutto suo in una città come New York? Un po’ di aiuto gliel’hanno dato: i locali dove si trova “Eureka” appartengono un’agenzia di eventi che per sei mesi non gli farà pagare l’affitto, la proprietaria, infatti, è amica di sua madre. Durante questo periodo Flynn McGarry si metterà alla prova, per vedere se riesce a lavorare come chef sul serio.

Finora il ragazzo ha cucinato solo per preparare cene, a pagamento, a casa della madre, a Los Angeles. Quegli eventi con chef a domicilio, che organizzano in case private un vero e proprio ristorante e che da diverso tempo vanno molto di moda negli Usa.

Tra le prelibatezze che Flynn McGarry proporrà ai suoi ospiti ci sono ravioli con aragosta al profumo di rosa, riccio di mare con carote insaporite al caffè e una terrina di foie gras con cracker Ritz alle arachidi e composta di visciole, una sua specialità. Piatti molto elaborati e sofisticati, che però devono aver attirato i clienti, visto che le prenotazioni al ristorante Eureka sono esaurite fino a metà ottobre. Il ristorante comunque è piccolo e con soli 12 coperti. Un primo passo per uno chef così giovane. Anche se il fatto che un ragazzo di soli 16 anni venga chiamato chef fa storcere il naso a cuochi stellati più anziani e di ben più lunga esperienza.

Flynn McGarry, però, attende solo che la sua cucina sia messa alla prova. Saranno i suoi piatti a parlare per lui e a dimostrare che il suo non è un fuoco di paglia.

Nel frattempo, il cuoco ragazzino è apparso sulla copertina del New York Times Magazine, ha fatto pratica nelle cucine più importanti d’America e del mondo, dall'”Eleven Madison Park” di New York, che vanta tre stelle Michelin, al “Next” di Chicago, fino al “Geranium” di Copenhagen, il secondo migliore ristorante al mondo secondo la classifica 2015 della rivistaForbes. Flynn McGarry è stato inserito da Zagat nella lista degli chef under 30 più innovativi.

Se il buongiorno si vede dal mattino lo chef ragazzino ne farà di strada.