Home Attualità

Kinan Masalmeh 13 anni : “Fermate la guerra”

CONDIVIDI

Si chiama Kinan Masalmeh, ha 13 anni ed è un bimbo siriano, precisamente uno dei tanti profughi che si sono ritrovati bloccati nella stazione di Budapest in Ungheria. Il volto di chi ha ha la paura che scorre sulla pelle e la proprietà di linguaggio di un adulto. La durezza dei suoi 13 anni di vita esplode tutta nel suo appello che ha commosso il mondo: “Fermate la guerra, la Siria ha bisogno di aiuto adesso“.

siria

Ha fatto il giro del web in pochissime ore il video ripreso da Al Jazeera, della conversazione di Kinan con un poliziotto ungherese. Chedonna.it vi propone il filmato e le parole con cui un bimbo di 13 anni si è rivolto a tutti noi, sopratutto ai “potenti” della terra.

“Fermate la guerra e noi non verremo più in Europa”

Il coraggio di un guerriero nel cuore di un bambino di soli 13 anni, ha parlato ad un poliziotto Ungherese a nome di tutti i profughi che si sono ritrovati stipati in una stazione in preda a fame, paura e ignari del loro futuro,  sicuramente con la certezza di essere scampati alla morte, quella che la guerra riserva a tutte le sue vittime. Una morte che inizia negli occhi, uccide il cuore e nella maggior parte dei casi ne sotterra il corpo.

La polizia non ama i Siriani in Serbia, Macedonia, Ungheria e Grecia. Fermate la guerra e non verremo in europa. La Siria ha bisogno di aiuto adesso!“.

Ecco il video della conversazione ripresa dalla Tv Al Jazeera.