Home Attualità

YouTube: gli utenti dovranno pagare?

CONDIVIDI

Moltissimi utenti se lo stanno chiedendo: YouTube, la popolarissima piattaforma di condivisione video, diventerà a pagamento? I dettagli da CheDonna.it.

youtube-Logo

L’indiscrezione viene da un autorevole blog specializzato in tecnologia, The Verge, che ha recentemente annunciato la vera e propria rivoluzione che a Google starebbero preparando per YouTube. Dall’ottobre del 2006, infatti, la popolarissima piattaforma di condivisione video è di proprietà del gigante di Mountain View ed è uno dei tanti servizi integrati che vengono forniti agli utenti all’apertura di un account su GMail.

YouTube, nato febbraio nel 2005, è cresciuto in maniera esponenziale: è uno dei siti web più visitati al mondo, con oltre 1 miliardo di utenti. Sulla sua piattaforma sono presenti canali televisivi e videomaker amatoriali. Chiunque può pubblicare un video e condividerlo.

La rivoluzione annunciata per la fine dell’anno consiste nell’introduzione di due servizi a pagamento. Il primo è Music Key, già lanciato a novembre dello scorso anno e ancora in versione beta, che consente agli utenti di vedere video musicali ad alta qualità e senza pubblicità. Il secondo è un altro servizio ancora senza nome che farà pagare per alcuni contenuti premium con il sistema del paywall.

I due servizi cambieranno fortemente YouTube rendendolo un sito web misto, con video e contenuti gratuiti, finanziati dalla pubblicità, e altri a pagamento. Sul sito saranno quindi presenti più servizi in streaming ai quali iscriversi, tra quelli gratuiti e a pagamento. Bisognerà vedere se questo cambiamento funzionerà e se gli utenti saranno disposti a pagare per i nuovi servizi.