Home Maternità

Il dolce sonno dei bimbi per Maria Montessori

CONDIVIDI

Siamo nel 2015 eppure la maggior parte dei genitori ancora si lamenta per le nottate spese a calmare i propri bimbi da pianti estenuanti. Molta pedagogia è passata sotto i ponti, sui libri e nelle famiglie ma ve ne è una che dai primi del ‘900 ha messo al centro di tutto il mondo del bambino nella sua unicità. Stiamo parlando del “Metodo” di Maria Montessori, una donna che ha portato la rivoluzione in un sistema educativo pieno di falle e che non considerava i bambini come protagonisti del loro mondo ma di quello degli adulti.

Maria-Montessori

La dottoressa Montessori considerava il momento del riposo notturno come un esperienza importante per la psiche e l’anima del bambino, un distacco dai genitori per inserirsi in un contesto sconosciuto e buio, quel buio che dal ventre materno si è rotto per aprirsi alla luce della vita.

Chedonna.it vi regala qualche consiglio Montessoriano per vivere il momento del sonnellino in modo dolce insieme a vostro figlio.