Home Salute e Benessere

Alimenti che fanno male: i biscotti ripieni

CONDIVIDI

Il consumo di dolci, si sa, va limitato perché alla lunga può compromettere la nostra salute, oltre a farci ingrassare. Ci sono però alcuni dolciumi che fanno più male di altri.

Biscotti (Thinkstock)
Biscotti (Thinkstock)

Tra gli alimenti che possono essere una vera e propria fonte di veleno per il nostro organismo, oltre allo zucchero in genere, che troviamo sotto tante forme, dai prodotti da forno e di pasticceria alla bevande gassate fino agli insaccati e ai cibi trattati a livello industriale, ci sono alcuni dolci che in particolare possono fare molto male alla nostra salute. CheDonna.it vi dice quali sono.

Biscotti ripieni dannosi

In generale l’elevato consumo di dolci è dannoso per il nostro organismo: gli zuccheri e i grassi, soprattutto saturi, che assumiamo possono provocare il diabete di tipo 2, quello alimentare, o le malattie cardiovascolari dovute ad un eccesso di colesterolo e di trigliceridi nel sangue. Mangiare troppi dolci poi fa ingrassare e non fa bene nemmeno alla nostra pelle: gli zuccheri, ha dimostrato uno studio recente, fanno venire le rughe, mentre il grasso che gli stessi zuccheri formano nel nostro corpo provoca l’odiata e brutta cellulite.

Già queste poche indicazioni sono sufficienti a farci desistere dal mangiare dolciumi.

Tra i prodotti da forno, che consumiamo a colazione o al pomeriggio con il té, oppure, pessima abitudine, sgranocchiandoli alla sera davanti alla tv, c’è un particolare tipo di biscotti che ci fa più male di altri: quelli ripieni.

I biscotti ripieni sono finiti sotto accusa per via delle creme che contengono, piene di conservanti e coloranti e soprattutto ad altissimo contenuto di zuccheri e di grassi. Che siano creme alla vaniglia, al cioccolato, alla ciliegia, albicocca o fragola, si tratta di vere e proprie bombe ad orologeria che possono causare danni seri al nostro organismo. Ovviamente se ci abbuffiamo di questi biscotti e se li mangiamo continuativamente per un lungo periodo di tempo.

Zuccheri e grassi che contenuti nei biscotti ripieni provocano un significativo innalzamento del colesterolo LDL, il cosiddetto colesterolo cattivo, e allo stesso tempo abbassano quello buono, HDL. La conseguenza, ovviamente, è quella di aumentare considerevolmente il rischio di malattie cardiovascolari. Facciamo pertanto attenzione.