Home Salute e Benessere

Alimenti che fanno male: gli insaccati

CONDIVIDI

State alla larga dagli insaccati: non fanno bene alla nostra salute.

Insaccati (Thinkstock)
Insaccati (Thinkstock)

Gli insaccati, si sa, non sono il massimo del cibo salutare. CheDonna.it approfondisce la questione.

Insaccati da evitare

Gli insaccati, salami, salsicce, prosciutto, mortadella, wurstel fanno gola a molti, si tratta di cibi molto saporiti, spesso accompagnati da altre pietanze o consumati come antipasti o aperitivi. Si tratta di alimenti che andrebbero però evitati o comunque consumati al minimo. L’elevata quantità di sale e di grassi saturi che contengono li rendono un pericolo per la salute del nostro organismo.

Il sale contenuto negli insaccati non li rende indicati per le persone che soffrono di ipertensione. Il consumo eccessivo di prosciutti, salami e salsicce aumenta il rischio di contrarre malattie cardiache e anche il diabete di tipo 2, quello alimentare. I conservanti, i grassi e perfino gli zuccheri che contengono li rendono pericolosi. Negli insaccati i grassi saturi sono molto più elevati di quelli presenti nella carne non trattata.

I wurstel e la carne in scatola, poi, andrebbero evitati perché contengono nitrito di sodio, l’additivo E250, un conservante molto pericoloso per la salute, perché può avere effetti cancerogeni.