Home Salute e Benessere

Alimenti che fanno male: la pizza surgelata

CONDIVIDI

Un alimento che non è proprio il massimo per la nostra salute è la pizza surgelata.

Pizza surgelata (Foto web)
Pizza surgelata (Foto web)

Ne consumano di più gli americani, ma ormai da qualche tempo anche gli italiani, che dovrebbero essere intenditori di pizza, tendono a mangiare sempre di più la pizza pronta surgelata. Un vero e proprio orrore per i veri amanti di questo piatto. CheDonna.it vi spiega perché questo alimento non fa proprio bene alla nostra salute.

Pizza surgelata

Come gli altri cibi pronti surgelati, anche la pizza contiene una serie di conservanti, additivi e ingredienti che non sono l’ideale per la nostra salute. Spesso prendiamo l’abitudine di consumarli per comodità e mancanza di tempo nel cucinare piatti normali, ma alla lunga sarà il nostro organismo a risentirne.

Nella pizza surgelata troviamo conservanti in gran quantità, sale in abbondanza, ingredienti di base che perdono il loro valore nutritivo per il trattamento a cui vengono sottoposti e i grassi saturi che il nostro organismo non riesce a smaltire ma accumula via via sempre di più, con effetti deleteri su colesterolo e trigliceridi, quindi alla fine sulle nostre arterie. In particolare, nella pizza preparata per essere surgelata, e quindi conservata a lungo, la farina raffinata, affinché si possa mantenere, viene trattata in modo tale da perdere gran parte delle sue proprietà nutritive. Come gran parte degli alimenti conservati, poi, anche la pizza surgelata per quanto sia un cibo salato contiene una quantità considerevole di zuccheri, non certo un toccasana per il livelli di glicemia nel sangue.

I metodi di conservazione della pizza surgelata vanno dunque a scapito non solo della bontà e della freschezza del prodotto, ma anche della nostra salute. Mangiare ogni tanto pizza surgelata non è letale, ma un consumo prolungato nel tempo non è consigliabile.