Home Salute e Benessere

Melone: alleato contro infarto e ictus

CONDIVIDI

Il melone, dissetante e succoso, è un prezioso alleato della nostra salute.

Melone (Thinkstock)
Melone (Thinkstock)

Le proprietà e i benefici del melone. Spiegati da CheDonna.it.

Melone per la salute

Dolce, dissetante, succoso e molto profumato il melone è il frutto dell’estate. Mangiato da solo, in macedonia o con il prosciutto crudo, per il più classico degli abbinamenti, è un alimento che non deve mancare mai dalla nostra tavola.

Si tratta infatti di un frutto ricco di vitamine, sali minerali e acqua, ne contiene circa il 95% e proprio per questo è rinfrescante e dissetante, perfetto nei giorni di afa. Nel melone sono presenti le vitamine A, del gruppo B, C e PP, sali minerali come potassio, fosforo, ferro, calcio  e sodio. Ha pochissime calorie, 33 per 100 grammi di prodotto, nonostante questo è un’ottima fonte di energia per i suoi zuccheri e le sue vitamine.

Il melone ha ottime proprietà diuretiche e depurative, grazie all’acqua e all’alto contenuto di potassio (333 mg per 100 grammi). Fa bene quindi per i reni ed è un valido alleato delle donne nel combattere la cellulite. Contiene poi adenosina, un anticoagulante che previene la formazione di grumi nel sangue, responsabili di infarto e ictus. Questo frutto favorisce anche la digestione, eliminando l’acidità in eccesso nell’organismo.

Non facciamoci mancare mai una fetta di melone, il suo colore arancio così intenso lo rende anche invitante e appetitoso. Attenzione a sceglierlo fresco e maturo al punto giusto. Un melone troppo maturo ha un sapore stucchevole, mentre uno troppo acerbo non sa di niente.

Alcuni giorni fa vi abbiamo proposto una gustosa ricetta: risotto al prosciutto e melone.