Home Cultura

MUSICA: Antonio Pignatiello in concerto a Lacedonia

CONDIVIDI

IMG_3087_b

La redazione di CheDonna, per la categoria Musica vi comunica che il cantautore irpino ANTONIO PIGNATIELLO presenterà dal vivo i brani del suo ultimo album “A SUD DI NESSUN NORD” (Controrecords – GoodFellas/Artist First) in occasione del festival itinerante “Palcoscenici d’autore”, nell’ambito del Premio Sele D’Oro 2015, per due appuntamenti eccezionali: l’11 agosto a Valva (Salerno), opening act di Chiara Civello e il 15 agosto a Campagna (Salerno), in apertura a Eddy Napoli.

 Domenica 16 agosto, invece, il cantautore sarà in concerto a Lacedonia (Avellino) e per l’occasione sarà accompagnato eccezionalmente dall’IRPINIA SESSIONS BAND, composta da Gaetano Tavarone “Nino” e Giovanni Buldo, membri della Banda della Posta, alle chitarre armoniose e al basso, oltre che da alcuni musicisti che sono da sempre al fianco del cantautore: Rocco Melillo alla tromba, Vito Ramundo alla fisarmonica del west, Luigi Pistillo alle chitarre di frontiera, Gianfilippo Invincibile alla batteria e Simone Fiaccavento alle chitarre “on the road”.

 «Sarà un concerto speciale adatto alle chitarre e ai fiati, per celebrare nel miglior modo possibile l’arrivo e la partenza, e mescolarsi come un buon cocktail di mezza estate. – assicura il cantautore – Ci saranno con me trombe mariachi e chitarre west di frontiera per accompagnarci tutti “Lontano da qui” in un viaggio fatto di carne e vino, sulle tracce del canto lasciato da Orfeo sulla via del ritorno, e assenze richiuse in una stanza che si fanno ricordo, e cuori a cui affidare queste canzoni in forma di ballate e vecchie serenate mariachi, e corpi di banda a cui affidare i nostri ricordi. Un buon modo per condividere la vita e la musica

L’album “A Sud di nessun Nord”, disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è stato registrato “on the road” grazie ad uno studio mobile durante un viaggio lungo la penisola. Il progetto omaggia l’omonima opera di Henry Charles Bukowski e contiene 12 brani, scritti dallo stesso Antonio Pignatiello, che hanno come filo conduttore il tema del viaggio e dell’incontro. A Sud di nessun Nord” è fatto di musica sotto forma di poesia, immagini, voci, storie e ricordi, in cui le canzoni abbracciano tutti senza appartenere a nessuno.

A Sud di nessun Nord”, prodotto in collaborazione con il musicista Giuliano Valori (amico fraterno a cui il disco è dedicato) e realizzato grazie all’assistenza di Simone Fiaccavento, è stato mixato da Taketo Gohara (produttore e ingegnere del suono di Vinicio Capossela) e vede la partecipazione di Marino Severini (Gang), Enza Pagliara, Giovanni Versari e di molti altri musicisti nazionali e internazionali.

Il disco contiene anche il brano “Lontano da qui”, primo singolo estratto attualmente in rotazione radiofonica, il cui video è visibile qui sotto.

Antonio Pignatiello ama definirsi “eclettico cantastorie notturno dei viaggiatori in cerca di fortuna”. Nasce in Irpinia nel 1981 per poi trasferirsi prima a Bologna e poi a Roma, dove tuttora vive e lavora. Laureato al D.A.M.S. di Roma collabora con giornali e tv nazionali e locali e cura la regia di vari videoclip e cortometraggi. Nel 2009 torna ad occuparsi di musica e poesia collaborando con il Maestro del free jazz Pasquale Innarella e con il pianista Giuliano Valori. Nell’agosto dello stesso anno si aggiudica il premio Miglior brano inedito al Solarolo Festival di Ravenna con il brano “Folle”.