Home Salute e Benessere

Cipolle: antinfiammatorie e antiossidanti

CONDIVIDI

Ci fanno piangere, ma sono un alleato della nostra salute. Stiamo parlando delle cipolle.

Cipolle (Pixabay)
Cipolle (Pixabay)

Le cipolle fanno molto bene alla nostra salute. CheDonna.it vi dice il perché.

Cipolla salutare

Anche se ci fanno piangere quando le tagliamo e non sono facili da digerire, le cipolle hanno proprietà nutritive ottime per la nostra salute. Che siano bianche, dorate o rosse, le cipolle sono un ingrediente molto comune in cucina e che non dovrebbe mancare dalla nostra tavola, il consiglio per renderlo maggiormente assimilabile dal nostro organismo è consumarlo crudo.

Tra gli innumerevoli benefici della cipolla ci sono le proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antibiotiche e antivirali. La cipolla contiene una buona dose di fruttosio che le conferisce il caratteristico sapore dolce. Contiene una buona dose di vitamine A, del gruppo B e C, e sali minerali come potassio, magnesio fosforo e calcio. E’ ricca di acqua e grazie ai flavonoidi ha ottime proprietà diuretiche, quelle che ci aiutano a ripulire i reni e a liberarci dei liquidi in eccesso, vedi alla voce cellulite.

Il consumo di cipolla aiuta a prevenire la perdita di calcio dalle ossa e i tumori, in particolare quelli al colon e allo stomaco. Il consumo di questo ortaggio è ottimo per chi soffre di ipertensione, perché aiuta a tenere sotto controllo la pressione sanguigna, così come regola i livelli di colesterolo nel sangue. Inoltre, contiene glucochinina, un ormone vegetale che ha un’azione antidiabetica perché abbassa i livelli di glucosio nel sangue. La cipolla fa molto bene anche contro l’acne.