Home Salute e Benessere

Spinaci: ricchi di vitamine e acido folico

CONDIVIDI

Gli spinaci sono un ortaggio che non dovrebbe mancare dalla nostra tavola

Spinaci (Thinkstock)
Spinaci (Thinkstock)

Fanno bene alla salute e si possono consumare in tanti modi. Vi stiamo parlando degli spinaci. CheDonna.it vi elenca le loro proprietà.

Spinaci buoni e salutari

Sono stati resi celebri da Braccio di Ferro, con l’obiettivo di convincere i bambini a mangiarli grazie alle loro proprietà nutritive, gli spinaci sono un tipo di ortaggio ricco di vitamine e sali minerali e vanno consumati a prescindere dalla leggenda sulla ferro che contengono.

Gli spinaci contengono vitamine A, del gruppo B, C, E, K e sali minerali quali manganese, magnesio, ferro, fosforo e calcio. Sono ricchi di acido folico, clorofilla e luteina, che fanno molto bene alla salute degli occhi, nella prevenzione delle patologie cardiache e per chi è affetto da arteriosclerosi. L’acido folico che contengono li rende particolarmente indicati per le donne in gravidanza, per la prevenzione della spina bifida nel feto.

Questo tipo di verdura è utile anche per combattere l’ictus e la demenza e contrastare alcuni tumori come quelli al seno, al colon e alla prostata. Gli spinaci hanno anche proprietà antinfiammatorie. Possono abbassare la pressione sanguigna, per questo motivo chi soffre di ipotensione deve prestare attenzione nel consumarli.

Riguardo alla quantità di ferro che gli spinaci contengono, e che ha fatto la fortuna del famoso fumetto e poi cartone animato Braccio di Ferro, si tratta di un mito creato da un errore di battitura su un’etichetta che indicava 34 mg per 100 grammi invece che 3,4 mg. Un errore di cui nessuno si è accorto per molto tempo e che ha dato vita alla convinzione che gli spinaci fossero molto ricchi di ferro e irrobustissero le persone, specialmente i bambini e ragazzi in età da sviluppo. Oggi è acquisito che il reale contenuto di ferro in 100 grammi di spinaci è di 2,9 microgrammi. Dunque una quantità ancora più bassa, anche se si tratta di quella più alta tra gli ortaggi. Nulla a che vedere però con la carne: per poter assumere la stessa quantità di ferro fornita da 100 grammi di carne occorre infatti mangiare più di un chilo di spinaci. Forse un po’ troppo anche per il nostro intestino, per quanto questa verdura faccia bene. Un altro alimento vegetale che contiene ben più ferro degli spinaci sono le lenticchie, con 9 mg di ferro per 100 grammi. Se proprio vogliamo trovare un sostituto della carne, meglio queste. Ciò non toglie che mangiare gli spinaci faccia comunque bene.