Home Attualità

Atac Roma: autista denuncia sul web i problemi dei bus. Sospeso. VIDEO

CONDIVIDI

A Roma è caos nel trasporto pubblico. I mezzi pubblici autobus e metropolitane sono spesso in ritardo o addirittura non partono, mentre frequenti sono gli scioperi o le sospensioni del servizio. Una situazione estremamente caotica e problematica per una metropoli delle dimensioni di Roma, Capitale e città frequentata dai turisti di tutto il mondo. Il sindaco Ignazio Marino è finito nell’occhio del ciclone, mentre Roma è finita sulle prime pagine di tutti i giornali stranieri per i problemi nei servizi pubblici, il degrado, la sporcizia e la corruzione. Tempi difficili per la Città Eterna.

Autista Atac Christian Rosso (Screenshot YouTube)
Autista Atac Christian Rosso (Screenshot YouTube)

Sulla questione del trasporto pubblico a Roma, con le inefficienze del servizio, i mezzi in ritardo e gli scioperi a singhiozzo, sono scoppiate furiose polemiche. CheDonna.it ripercorre le tappe della vicenda.

Caos trasporti pubblici a Roma

Nei giorni scorsi, al verificarsi dell’ennesimo disservizio nel trasporto pubblico romano, con gravi ripercussioni su cittadini e turisti, il sindaco Marino ha azzerato i vertici dell’Atac, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico della Capitale. Nel mirino sono finiti anche i macchinisti della metropolitana e gli autisti degli autobus, per gli scioperi e i mezzi fermi. In alcuni casi i conducenti sono stati aggrediti dai passeggeri inferociti, fermi sulle banchine perché i mezzi non partivano.

Un giovane autista dell’Atac, Christian Rosso, ha però deciso di raccontare la sua verità sulla situazione degli autobus romani, pubblicando un video di denuncia su YouTube. Secondo Christian la situazione degli autobus di Roma è molto diversa da quella che sembra e la colpa non sarebbe degli autisti ma dell’azienda.

Il giovane ha raccontato di essere stato costretto a posticipare anche di molte ore il suo turno di lavoro, pur presentandosi in orario, a causa delle inefficienze del servizio e di molti autobus non funzionanti. “I cittadini se la prendono con noi autisti, quando dovrebbero sapere che i colpevoli non siamo noi”, ha sottolineato il giovane.

Gli autobus ci sono ma non passano, ha accusato l’autista, vengono lasciati in deposito con la sigla “MM”, ovvero “impossibile da riparare per mancanza di pezzi di ricambio”. Su 12 mila dipendenti Atac solo meno della metà guida gli autobus, ha denunciato, e quelli che guidano i mezzi hanno anche fino a 100 giorni di ferie arretrate. Inoltre, il giovane autista ha affermato che gli scioperi degli autobus vengono organizzati il venerdì per mettere i cittadini contro gli autisti e consentire agli impiegati dell’azienda che non guidano e lavorano in ufficio di fare tre giorni di fila di riposo.

Un denuncia che getta ancora più benzina sul fuoco in una situazione già esplosiva e che se confermata sarebbe gravissima.

Intanto i dipendenti dell’Atac, compreso Christian Rosso hanno manifestato ieri in Campidoglio contro la privatizzazione del trasporto pubblico a Roma.

Nel frattempo, il video pubblicato su YouTube ha fatto il giro del web e Christan Rosso è stato sospeso a tempo indeterminato dal servizio dai vertici dell’azienda. “Atac mi ha sospeso a tempo indeterminato perché ho pubblicato in un video i veri motivi per cui gli autobus non passano: perché non ci sono mezzi per circolare, non per colpa dei lavoratori”, ha dichiarato Chrstian Rosso.

Oggi è in corso il primo incontro tra il sindaco Marino e i vertici Atac.

Il video di Chrisrian Rosso su YouTube