Home Cultura

LIBRI: ‘Nuovo viaggio in Italia’

CONDIVIDI

3355084-9788817081795Oggi, CheDonna, per la categoria Libri, vi propone una novità: Nuovo viaggio in Italia.

Una lettura da portare in vacanza per viaggiare dal Nord al Sud della Penisola stando comodamente seduti sotto l’ombrellone, sentendosi fieri di essere italiani.

Roberto Napoletano, a un anno dal suo “Viaggio in Italia”, ritorna con Nuovo viaggio in Italia  un itinerario che racchiude tante storie di italiani veri e semplici che non si arrendono e che contribuiscono ogni giorno a costruire una nuova “primavera” del nostro Paese.

Leggendo i racconti di questi italiani, che il Direttore del Sole 24 Ore ha incontrato e le cui testimonianze ha raccolto in un vero e proprio viaggio da Nord a Sud della nostra Penisola, si entra in un processo empatico che porta il lettore a emozionarsi per le piccole vittorie quotidiane e a immedesimarsi in un senso di rinascita creativa che Roberto Napoletano attraverso il suo libro consegna a tutti noi.

Sono storie comuni e tuttavia archetipiche di un’Italia che non si arrende. Roberta, che da una vita disegna tacchi a spillo e che è la moglie di Luigino Rossi, l’uomo che custodisce i segreti della Riviera del Brenta, il distretto delle calzature di lusso.

Padre Bruno Forte, pastore di anime molto vicino ai giovani abruzzesi e Carmine Di Ilio Rettore del campus di Chieti, che “fra mille difficoltà hanno saputo scegliere la strada dell’innovazione e provano ogni giorno a collegare il talento giovanile e la forza nascosta dei territori con il mondo e le durezze della sfida globale”.

Giuseppe, 24 anni, siciliano, studente di giurisprudenza a Milano che, ogni mattina si alza e tenta, o almeno spera, un po’ per volta, di poter cambiare il mondo con impegno e dedizione.

In questa nuova edizione il “Nuovo Viaggio in Italia” del Direttore del Sole 24 Ore presenta anche nuove tappe: l’aria della sana provincia italiana che si respira a Piacenza, l’intelligenza contadina dell’Irpinia il cui popolo preferisce la sostanza alla forma, la bellezza naturale del Cilento e una serie di nuove riflessioni su Milano, città che oggi, anche grazie all’Expo, vive una nuova primavera e che torna ad essere, dopo una lunga stagione di decadenza, la capitale mondiale della creatività e la culla di un nuovo fermento culturale ed economico che può diffondersi a tutto il Paese: “C’è una Milano nuova che merita di essere esplorata, scandagliata, sia chiaro anche negli interstizi più oscuri e discussi, ma certifica alla luce del sole che si è tornati ad attrarre capitali, si è fatto un passo avanti nell’offerta e lo si è fatto in silenzio”.

Nuovo viaggio in Italia è però anche la storia di un’Italia in crisi, una crisi che non risparmia nessuno: artigiani, piccoli imprenditori, commercianti e neolaureati costretti a migrare all’estero per usufruire del diritto al lavoro. Anche questo denuncia Napoletano, così come rimarca che la rinascita dell’Italia deve ripartire, in primis, dai suoi cittadini.

“Ci sono un’Italia altrove, il talento sprecato da recuperare fuori dai nostri confini nazionali, e un’Italia da ritrovare e imitare, che è quella della storia più nobile di questo Paese, se vogliamo cambiare davvero e dare un futuro ai nostri figli”. (R. Napoletano)