LIBRI: ‘Pomfret Towers’

835433Oggi, CheDonna, per la categoria Libri, vi propone una novità: Pomfret Towers in libreria da giovedì 24 settembre edito da Astoria edizioni.

Angela Thirkell, come con Fragole selvatiche, ci regala una commedia di costume ancora ambientata nell’immaginaria contea di Barsetshire.

La storia narra le vicende di un eccentrico gruppo di persone durante un week end trascorso a Pomfret Towers, grandiosa e pomposa residenza di campagna: Alice Barton – timida fino al mutismo – e il fratello Guy; un’altra coppia di fratelli, i Wicklow, molt più smaliziati; la signora Rivers, autrice di libri romantici popolari, insopportabile,
molto bossy, che passa il proprio tempo a difendere il figlio nullafacente e a cercare di far sposare la figlia ribelle. E Giles Foster, nipote ed erede di lord Pomfret, a cui tutte le madri vorrebbero far sposare le proprie figlie. Questi i partecipanti al week end, alla fine del quale la timidissima Alice si risveglia dal lungo torpore adolescenziale, e fratello e sorella Wicklow si mostrano più sorprendenti di quanto non si potesse pensare.

Angela Thirkell è oggi relativamente sconosciuta, non è certo familiare ai lettori come lo sono Trollope, Nancy Mitford o Barbara Pym, ma in vita i suoi libri furono dei bestseller. Vissuta tra il 1890 e il 1961, donna inquieta, cominciò a scrivere mentre viveva in Australia con il secondo marito, per ragioni economiche: articoli, racconti, pezzi per la radio. Nel 1929 abbandonò il marito (“Senza mariti la vita è più semplice,” disse qualche anno dopo), tornò in Inghilterra e là si diede compiutamente alla narrativa, scrivendo romanzi ambientati nel Barsetshire, la contea inventata da Trollope quasi cent’anni prima.

Da leggere