Sandali di sughero: prestare attenzione

Sandali in sughero (Thinkstock)

I sandali di sughero sono un tipo di calzatura tanto in voga da qualche anno, bisogna però fare attenzione ad indossarli.

Sia uomini che donne portano da qualche anno i sandali di sughero, quelli con la suola piatta e le stringhe per tenere fermo il piede, spesso hanno anche un cinturino intorno alla caviglia e il tallone chiuso. Sinceramente, non sono per niente belli sa vedere, ma risultano pratici e comodi. Tuttavia anche queste scarpe possono dare problemi alla nostra salute. CheDonna.it vi spiega perché.

Attenzione ai sandali di sughero

Sandali in sughero (Thinkstock)
Sandali in sughero (Thinkstock)

I sandali di sughero bassi e piatti che donne e uomini sono soliti indossare in estate da qualche tempo a questa parte, nonostante il loro aspetto così comodo, possono causarci dei problemi alle articolazioni e alle ossa.

Se queste calzature così morbide e alte appena uno o due centimetri da terra, senza tacco, possono essere l’ideale se dobbiamo stare in piedi, non vanno invece bene se dobbiamo camminare a lungo e sono assolutamente sconsigliate da indossare durante le lunghe camminate e soprattutto durante i trekking, a dispetto della suola a carroarmato che alcuni modelli hanno. Per le camminate si consigliano le scarpe da ginnastica e per i trekking le calzature specifiche.

I sandali piatti in sughero possono dare problemi di postura, non consentendo il giusto appoggio del piede. Camminarci a lungo, infatti, può dare luogo ad una eccessiva pressione su anche, ginocchia e bacino, con i conseguenti problemi di dolori e infiammazioni.

Queste calzature, pertanto, vanno bene se si deve stare in piedi o seduti a lungo e quando si cammina solo per tragitti brevi, ad esempio per andare in spiaggia, se non amate indossare ciabatte o zoccoli. Questi sandali, infatti, lasciano il piede scoperto, in libertà, e il sughero, quando è naturale, permette la respirazione del piede e un appoggio morbido. Per le lunghe passeggiate, però, preferite scarpe con una base più solida.