Ritrovato cadavere nella piscina di Demi Moore

E’ avvolta nel mistero la tragica morte di un ragazzo il cui corpo è stato ritrovato alcuni giorni fa nella piscina di Demi Moore.

Photo by Jason Merritt/Getty Images for LACMA
Photo by Jason Merritt/Getty Images for LACMA

La favolosa villa hollywoodiana dell’attrice è ora al centro di accurate indagini della polizia. Sembra però che sia la donna che i suoi figli siano del tutto estranei alla vicenda. CheDonna.it prova a fare il punto della situazione.

Il cadavere in piscina

La conferma della polizia non si è fatta attendere. Il corpo di un ventunenne, la cui identità rimane ad oggi ancora segreta, è stato ritrovato all’alba di domenica nella piscina della villa hollywoodiana di Demi Moore.

Secondo le prime ricostruzioni pare che il ragazzo, che non sapeva nuotare, sia scivolato nella vasca senza riuscire poi ad uscirne. Sembra inoltre che, al momento dei fatti, nella residenza si trovassero solo cinque persone facenti parte dell’entourage dell’attrice, la quale era fuori Los Angeles così come i suoi tre figli, le cui pagine social testimonierebbero una visita a New York.

Vero è che una vicina avrebbe rivelato al sito Tmz come Rumer, Scout e Tallulah, i tre figli avuti da Demi Moore durante il matrimonio con Bruce Willis, avessero dato parecchi party a bordo piscina durante l’assenza della madre, tutti assai rumorosi e durati fino all’alba.

Prosegue dunque l’inchiesta della polizia e intanto è la stessa Demi Moore a dirsi “completamente scioccata” e prosegue in una nota: “la perdita di un figlio è una tragedia inimmaginabile e il mio cuore è con la famiglia e i cari di questo giovane”.

Speriamo dunque che la vicenda possa presto esser chiarita.

Da leggere