Fioretto: doppia medaglia d’oro per l’Italia

Le squadre femminile e maschile di fioretto ai Mondiali di Mosca 2015 (KIRILL KUDRYAVTSEV/AFP/Getty Images)

Fanno sognare ancora le ragazze del Dream Team del fioretto, ma anche gli uomini tornano a vincere.

Le squadre femminile e maschile di fioretto ai Mondiali di Mosca 2015 (KIRILL KUDRYAVTSEV/AFP/Getty Images)
Le squadre femminile e maschile di fioretto ai Mondiali di Mosca 2015 (KIRILL KUDRYAVTSEV/AFP/Getty Images)

E’ stata una grandissima giornata per il fioretto italiano quella di ieri ai Mondiali di Scherma a Mosca. I particolari da CheDonna.it.

Fioretto italiano a squadre: doppia medaglia d’oro

E’ stata una gara spettacolare quella di ieri della squadra femminile italiana di fioretto ai Mondiali di Scherma a Mosca. Le bravissime Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Martina Batini e Valentina Vezzali non hanno lasciato scampo alle padrone di casa, le ragazze della squadra russa, battute per 45-36 punti. Una superiorità incontestabile e una rivincita sulla gara individuale dove questa volta le italiane non sono riuscite ad arrivare in finale, dovendosi accontentare del bronzo di Arianna Errigo. La competizione a squadre è stata però da manuale: dal balletto iniziale, quasi a voler intimidire le avversarie, alla gara in cui hanno imposto loro il ritmo, fino allo scioglimento finale della tensione con i festeggiamenti in pedana per la vittoria, l’ennesima. Le ragazze del Dream Team del fioretto si confermano per la terza volta consecutiva campionesse del mondo dopo la vittoria l’anno scorso ai mondiali di Kazan e nel 2013 a quelli di Budapest. Lo scorso giugno le azzurre avevano già sconfitto le russe agli Europei di Montreaux, vincendo il titolo.

Non ci sono però solo le donne, anche la squadra maschile è tornata a trionfare ai mondiali. Gli azzurri hanno combattuto in finale contro i russi e nonostante la gara più difficile, i bravissimi Andrea Cassarà, Andrea Baldini, Daniele Garozzo e Giorgio Avola sono riusciti a tenere testa ai padroni di casa arrivando alla vittoria. Decisiva è stata la stoccata finale di Andrea Baldini, che ha chiuso la gara a 45-38 per l’Italia. La squadra maschile italiana di fioretto non vinceva la medaglia d’oro dai mondiali di Budapest del 2013, l’anno scorso a Kazan si era dovuta accontentare del bronzo.

Per la scherma italiana è stato un ottimo risultato, a cui si aggiungono le medaglie d’oro di Rossella Fiamingo nella spada e della squadra maschile di sciabola. L’Italia ha chiuso il medagliere dei Mondiali di Mosca al secondo posto, dietro alla Russia.