Assorbenti: sceglierli e usarli in modo corretto

Assorbenti esterni

Assorbenti esterni (Thinkstock)
Assorbenti esterni (Thinkstock)

Per questo tipo si assorbenti non sono richiesti particolari accorgimenti, se non quello di cambiarli spesso quando il flusso è abbondante e specialmente con il caldo in estate. Portare troppo a lungo lo stesso assorbente quando è molto imbevuto o quando fa molto caldo e si suda non è per niente igienico, oltre ad essere parecchio fastidioso: si crea un ambiente caldo umido che può essere ricettacolo di batteri e infezioni.

Anche nell’uso di assorbenti esterni si raccomanda il lavaggio delle mani, prima e dopo ogni operazione di posizionamento sulle mutandine e di rimozione. L’igiene è sempre raccomandabile. Facciamo poi attenzione a quando fissiamo l’assorbente sulla biancheria intima, in modo da applicarlo bene per evitare che si muova o che sia in posizione scorretta quando lo indossiamo.

L’utilizzo dell’assorbente esterno è raccomandabile nei giorni di flusso abbondante e quando abbiamo dolori all’addome, perché quello interno potrebbe risultare fastidioso oltre che poco igienico o perfino non assorbire tutto il flusso. Anche per questo tipo di assorbenti sono da preferire quelli prodotti con fibre naturali e dai marchi più affidabili. Occorre poi prestare attenzione all’igiene intima, lavandosi anche più del solito in presenza di ciclo abbondante, per rimuovere le tracce di sangue e tenere pulite le mucose.

Di assorbenti esterni ce ne sono di tanti modelli, lunghi, corti, spessi, sottili, con ali e senza ali, per i giorni di ciclo più abbondante e per quelli con flusso scarso, per la notte e per il giorno, ultra-assorbenti e cattura odori. La scelta dipende ovviamente dai giorni di ciclo e da quanto è abbondante. Per la notte sono ovviamente consigliati gli assorbenti appositi o comunque quelli più lunghi. Per chi fa sport o si muove tanto si suggeriscono quelli con le ali, che assicurano una maggiore aderenza dell’assorbente alla biancheria intima, evitando che si sposti ed evitando soprattutto le fuoriuscite.

Infine, se proprio gli assorbenti vi hanno stancato e volete provare un prodotto nuovo vi segnaliamo la coppetta mestruale.

 

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti