Jannine McHaffie, una diagnosi sbagliata la lascia menomata

Mamma a tempo pieno e originaria del Chelmsford, quella di Jannine McHaffie può apparire come una storia comune ma un errore medico l’ha trasformata nella protagonista di un vero e proprio dramma.

Schermata 2015-07-02 alle 13.40.30

CheDonna.it vi racconta la tragica avventura di una donna rimasta menomata a causa di una diagnosi errata.

Donna vittima di un errore diagnostico

Rinite allergica. Così i medici hanno spiegato a Jannine McHaffie il perché dei malesseri che l’avevano portata a recarsi da loro.

Peccato però che le cure proposte non hanno sortito alcun effetto e solo quando i sintomi si sono aggravati i medici hanno diagnosticato alla venticinquenne una rara malattia: un carcinoma adenoideo cistico, immediatamente curato con successo attraverso un complicato intervento chirurgico durato oltre tredici ore, durante il quale le sono stati rimossi i denti superiori, la mascella e parte degli zigomi.

Nonostante il volto sia stato in parte ricostruito utilizzando l’osso del perone destro e altri interventi attendano la donna, i danni riportati sono notevoli.

Clicca “successiva” per vedere come è oggi Jannine McHaffie.