“Sono sieropositivo, toccatemi”, ma la realtà è tutt’altra

Siamo in Finlandia dove Janne un ragazzo sieropositivo si rende protagonista di un esperimento sociale molto particolare.

sieropositivo

Il virus dell’HIV non si trasmette tramite contatto ma soltanto tramite rapporti sessuali non protetti, sangue e latte materno. Con questo esperimento questo ragazzo vuole aprire le sue braccia verso gli altri rischiando e puntando tutto sulla fiducia verso il prossimo. Difficile per una persona affetta da una malattia confidare nel cuore altrui, molto spesso infatti anche gli amici più stretti si allontanano per paura di un possibile contatto.

Ho l’HIV, toccatemi! Quello che succede lascia tutti senza parole

Janne si è messo al centro di Helsinki, la capitale della Finlandia, ad occhi chiusi e con le braccia aperte. Due cartelli gli facevano da cornice, uno in lingua inglese, l’latro in finlandese. Su entrambi vi era scritto: “Sono sieropositivo all’HIV, toccatemi”.

Quello che succederà ha lasciato Janne senza parole. Chedonna.it vi regala il video dell’esperimento sociale di Janne!