Home Salute e Benessere Jeans stretti: rischiosi per la salute delle gambe

Jeans stretti: rischiosi per la salute delle gambe

CONDIVIDI

Attenzione ai jeans troppo stretti! Possono essere dannosi per la salute delle vostre gambe.

Jeans (Thinkstock)
Jeans (Thinkstock)

I blue jeans aderenti, o skinny come si chiamano oggi, possono causare seri problemi ai muscoli e ai nervi delle gambe. CheDonna.it vi spiega perché.

Jeans stretti pericolosi

Se si trascorre troppo tempo accovacciati indossando un paio di jeans troppo stretti, si possono subire gravi danni alla circolazione sanguigna, ai muscoli e ai nervi delle gambe.

Un caso si è verificato in Australia, dove una donna di 35 anni ha trascorso molto tempo accovacciata mentre indossava un paio di jeans molto stretti. La giovane aveva aiutato un’amica nel trasloco di casa e aveva trascorso un’intera giornata a pulire alcuni armadietti stando molte ore piegata sulle gambe. Alla fine della giornata la donna si è sentita male, le gambe le hanno ceduto, prive di forza, ed è caduta a terra senza riuscire a rialzarsi più. Per lei è stato necessario un ricovero di alcuni giorni in ospedale.

Quando i medici l’hanno visitata si sono accorti che oltre ad avere le gambe molto gonfie, la donna aveva subito gravi danni ai muscoli e ai nervi. In particolare ad essere stati danneggiati dai jeans troppo aderenti erano stati i polpacci. In quella parte delle gambe il sangue non era circolato bene per colpa della posizione accovacciata e dei pantaloni troppo stretti.

Thomas Kimber, il neurologo che ha visitato la donna, e che ha descritto il caso sul Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatry, ha spiegato che a causa della prolungata posizione accovacciata e dei jeans troppo aderenti alla ragazza si era interrotta la circolazione del sangue nei muscoli dei polpacci, con la compressione di due dei nervi principali delle gambe. Una situazione che aveva causato un forte indebolimento, fino a far crollare la giovane. La compressione dei muscoli, ha spiegato il medico, è stata tale da provocare il rilascio di alcune proteine nel sangue, con la conseguenza che per la donna è stata necessaria una fleboclisi per eliminarle e soprattutto prevenire danni ai reni.

Non è la prima volta che i jeans troppo stretti provocano danni alla salute, ma mentre in precedenza le lesioni si erano concentrate soprattutto nella parte alta delle gambe e all’inguine, dove pantaloni troppo stretti causano comunemente dei problemi, è la prima volta, almeno si tratta del primo caso conosciuto, che si verificano danni a muscoli e nervi sotto al ginocchio.

Problemi che sono provocati in particolare dai jeans molto aderenti e non elastici, che possono quindi essere piuttosto pericolosi se si trascorre molto tempo piegati. Il neurologo consiglia di cambiare spesso posizione quando si indossano pantaloni stretti, e quando si è accosciati e viene il formicolio alle gambe ci si deve alzare e camminare per far riprendere la circolazione del sangue. Consigli semplici, ma fondamentali.