Epic Fail di Leggo, occhio al titolo!

Niente occhiello né sommario ma il titolo sì, ed è assai incisivo.

Ecco il grossolano errore della free-press Leggo che su Milano è uscita oggi, mercoledì 24 giugno, con l’impaginazione di bozza, lasciando a bocca aperta i lettori.

Schermata 2015-06-24 alle 09.37.39

Una svista, è evidente, ma l’errore è già il più popolare del web. CheDonna.it vi racconta lo svarione del giorno firmato Leggo.

L’epic fail di Leggo

Già ad un primo colpo d’occhio ci si rende conto che qualche cosa non va: colonna destra semivuota, occhiello e sommario quantomeno criptici e quel titolo tutto minuscolo che quasi si potrebbe scambiare per uno sfottò o un assurdo atto di coraggio.

La terza pagina dello sport di Leggo ha iniziato oggi a circolare per le vie di Milano nella sua versione provvisoria, quella di bozza che in teoria nessuno dovrebbe vedere. Errore subito riparato con una ristampa che ha ridotto a poche copie la versione erroneamente uscita in prima battuta, ma, inutile dirlo, la foto di quella inattesa variante ha subito spopolato.

Il titolo pezzone sulla rubentus non poteva certo sfuggire a tutti i tifosi d’Italia che, se non bianconeri, hanno certo amato i redattori di Leggo per quelle sibilline parole, uscite seppur involontariamente, dalla redazione.

Scuse immediate anche sul portale del giornale ma il danno pare oramai più popolare della ritrattazione:

Stamattina, 24 giugno 2015, a causa di un errore tecnico la terza pagina di sport dell’edizione milanese di Leggo è andata in stampa nella sua versione provvisoria. Una bozza che, fortunatamente, è stata stampata solo su un numero limitato di copie e che non compare né sui nostri sistemi né sulla versione digitale, disponibile sul web.

Per la serie “anche i migliori sbagliano” e, qualche volta, è bello anche poterci ridere su.

Da leggere