Home Attualità

Diventa milionario vincendo alla lotteria ma non se ne accorge!

CONDIVIDI

Le lotterie esistono in tutto il mondo ma quella più “ricca” è sicuramente il Powerball americano.

Di certo il momento dell’estrazione è quello che lascia tutti con il fiato sospeso nella speranza che la Dea Bendata possa, per una volta, posare la propria mano sul capo di chi vorrebbe veder risolti per sempre i propri problemi economici (e anche quelli di qualche generazione a venire).

Eppure, tra questi, c’è chi, pur avendo avuto questa fortuna, ha seriamente rischiato di farsela sfuggire!

 

Si stava facendo scappare una cifra da capogiro

Il suo nome è Antony Perosi, ha 56 anni e di professione fa l’idraulico.

Come tanti suoi concittadini newyorkesi lo scorso Marzo ha voluto acquistare un biglietto della lotteria più famosa degli Stati Uniti, il Powerball, per poi però finire per riporlo in un cassetto all’interno del quale è stato poi dimenticato.

Poco tempo dopo l’estrazione della fortunata sestina, ma della quale Antony, preso dai tanti impegni lavorativi, non si cura minimamente.

Questo fino al giorno in cui un suo amico, che il giorno dell’acquisto del biglietto era in sua compagnia, non lo chiama dicendogli che il biglietto vincente della lotteria era stato venduto proprio nel chiosco in cui lui aveva preso il suo e di verificare quindi se, tante volte, non fosse proprio il suo.

A quel punto Antony è tornato ad aprire quel cassetto e, ritrovato il tagliando, ha potuto verificare che, in effetti, i sei numeri vincenti corrispondeva a quelli riportati su di esso.

Incredulo ha chiamato il figlio per chiedergli di effettuare una seconda verifica la quale, ovviamente, ha dato esito positivo.

Per dirla in parole povere il signor Perosi era diventato il fortunato vincitore di ben 136 milioni di dollari i quali, al netto delle tasse, hanno portato il suo conto in banca da poche migliaia di dollari ad una cifra che si aggira intorno ad un corrispettivo di 88 milioni di euro!

Spiazzante è stato però il suo commento alla classica domanda rivoltagli dai giornalisti su cosa avrebbe fatto di quell’enorme vincita: “Non ho ancora fatto progetti. Voglio continuare a lavorare, ma potrò avere più tempo per rilassarmi e non avrò problemi economici”. In pratica Antony vorrebbe continuare a fare l’idraulico anche se a ritmi più blandi.

Ovviamente una fetta importante di quel piccolo tesoro andrà al figlio, ma ci auguriamo possa avere anche un piccolo pensiero per quel suo amico senza il quale, probabilmente, avrebbe rischiato di diventare il milionario più povero del mondo.