Home Attualità

Roma: cameriera scambiata per prostituta

CONDIVIDI

Bruttissimo episodio di violenza a Roma: vittima una ragazza straniera di 19 anni.

Prostitute a Roma (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)
Prostitute a Roma (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

La giovane, 19 anni, è stata scambiata per una prostituta e aggredita. CheDonna.it vi racconta la dolorosa vicenda.

La cameriera scambiata per prostituta

La ragazza era appena uscita dall’albergo dove lavora come cameriera e si era recata alla vicina fermata dell’autobus, che l’avrebbe riportata a casa.

Erano le cinque del pomeriggio del 2 giugno, una giornata calda e afosa, con la città svuotata dal tran tran quotidiano per via del giorno di festa. La zona è quella del Casilino, in via Rocca Cencia. La giovane stava aspettando l’autobus, quando è stata avvicinata da un uomo molesto che le ha chiesto il prezzo di una prestazione sessuale, scambiandola per una prostituta. La giovane, infastidita, ha fatto subito capire che non era quello il suo mestiere e l’ha invitato ad andarsene. L’uomo però ha insistito, era ubriaco, trasandato e con la camicia sbottonata. Non ha voluto saperne di andarsene e in preda ai fumi dell’alcol si è avventato su di lei, mettendole le mani addosso e cercando di portala via, in un luogo appartato per violentarla. La 19enne però ha reagito, è riuscita a liberarsi dell’aggressore e a scappare. E’ corsa in strada gridando aiuto e la fortuna ha voluto che in quel momento passasse un’auto con alcuni suoi conoscenti a bordo che si sono fermati ad aiutarla. Nel frattempo, una donna che aveva assistito al tentativo di violenza sessuale aveva chiamato la polizia.

L’aggressore si è allontanato e pochi minuti e sul posto sono arrivati i poliziotti del Reparto Volanti della Questura. Gli agenti hanno accertato che la ragazza stesse bene, quindi hanno raccolto la sua testimonianza sull’aggressione. La ragazza ha descritto l’uomo che l’aveva molestata, quindi la polizia si è messa sulle sue tracce. Non è passato molto tempo e l’aggressore è stato trovato non distante dalla fermata dell’autobus dove era avvenuto il tentativo di violenza. L’uomo, un 37enne, è stato identificato dagli agenti e quindi accompagnato al Commissariato di polizia Casilino, dove è stato arrestato per violenza sessuale.

Alla ragazza, nonostante lo spavento, è andata tutto sommato bene. L’uomo che l’ha aggredita si spera sia assicurato alla giustizia e posto in condizione di non essere più una minaccia per gli altri, soprattutto per le donne.