Home Attualità

Alba Parietti contro i vegani (video)

CONDIVIDI

alba parietti

Farà senz’altro discutere la dichiarazione di Alba Parietti che se la prende con i vegani. Ad AnnoUno, andato in onda su La7, la showgirl ospite fissa in coppia con Antonio Di Pietro della nuova stagione del programma, condotto da Giulia Innocenzi, ha rivelato che “quando ne invito uno a cena mi vorrei ammazzare”.

“Rompono un po’ le palle al mondo intero”, ha poi aggiunto la Parietti, che ammette di capire maggiormente i vegetariani. Durante il programma vi è stata la testimonianza di una ex vegana alla quale replica subito la showgirl, sottolineando che secondo lei si tratta di “una forma ossessiva e un po’ patologica”.

“Non ho mai capito niente di quel che mangiate o non mangiate, siete l’ossessione dei poveri disgraziati che organizzano le cene”, ha rilanciato la Parietti, che si schiera comunque dalla parte di chi difende i diritti degli animali, se “fatta con moderazione e con logica”.

Tra gli ospiti della trasmissione vi era anche l’oncologo Umberto Veronesi che ha dichiarato di essere vegetariano “perché la carne può essere bomba a orologeria per il nostro pianeta” e poi criticato gli allevamenti intensivi sostenendo che “questi non sono animali, ma macchine di trasformazione. Gli allevamenti intensivi sono lager? Non mi sorprende, fa parte del gioco a massacro”.

 La showgirl rivela poi che “un bel piatto di prosciutto crudo…Lo ammetto: ho le mie debolezze”. L’intervento della Parietti ha provocato la reazione dello scrittore Mauro Corona, presente nel programma e quella dei social network a suon di hashtag  #BuonaCarne#NoCarne tra i quali alcuni ribadiscono che “gli animali sono diversi dagli uomini, sono molto meglio”.

Insomma una puntata che ha trattato la questione degli “allevamenti intensivi” per cui con l’intervento della Parietti si è voluto senz’altro provocare e fare sensazionalismo, nonostante l’argomento trattato fosse di rilevanza nazionale, tanto che lo stesso imprenditore della catena EatItaly Oscar Farinetti ha affermato senza mezzi termini che questi allevamenti intensivi nel quale vi è il maltrattamento degli animali vanno denunciati.

Il ministro alla salute Beatrice Lorenzin in diretta al telefono ha reso noto di aver visto in anteprima il reportage, annunciando che sono partite già le azioni penali, ribadendo tuttavia come la qualità dei controlli e della carne in Italia sia di ottimi livello.