Home Attualità

Tradire in buona fede? A quanto pare è possibile!

CONDIVIDI

Un tradimento è sempre un tradimento, qualunque siano le circostanze che possano portare ad esso.

In alcuni casi (rarissimi in ogni caso) potrebbe essere giustificabile quando l’infedeltà nasce da un puro errore di valutazione.

 tradimento

 

Credergli o non credergli?

E’ lo stesso protagonista di questa curiosa vicenda a raccontarne i retroscena e ha deciso di farlo sul social network “Reddit” a distanza di due anni dal “fattaccio”.

Recatosi, due anni or sono appunto, con la moglie e la sorella di quest’ultima in vacanza a Las Vegas per alcuni giorni, una sera, in preda ai fumi dell’alcool, nel tornare in camera l’uomo sbaglia porta ed entra nella stanza della cognata anziché in quella della moglie.

Ora il problema è che non solo la proprietaria della stanza sbagliata è la sorella della consorte, ma più precisamente è la sua gemella, quasi perfettamente identica a lei e, a causa proprio del troppo alcool in corpo, anche quelle piccole differenze esistenti sembravano essere sparite. Sta di fatto che, infilatosi nel letto della cognata, ha iniziato ad avere con lei un rapporto decisamente “completo”.

Svegliata dai rumori provenienti dalla stanza affianco e riconosciuta la voce del marito, la moglie cornificata si è immediatamente precipitata nella stanza della sorella così da sorprendere nel pieno dell’attività i due traditori.

Secondo il racconto dell’uomo sarebbe stato solamente in quel momento che si sarebbe accorto del madornale scambio di persona compiuto.

A nulla sono valsi, in ogni caso, i tentativi di scusa accampati dal fedifrago la cui involontaria (?) infedeltà è stata punita dalla moglie con un fulminante divorzio.

Si è trattato, perciò, di un reale tradimento fatto in buona fede o di un più plausibile tentativo di cornificazione ai danni della consorte finito molto male?

La verità, molto probabilmente, è nota solamente all’adultero, senza però dimenticare la partecipazione della cognata la quale ha difficilmente potuto confonderlo con qualcun altro.

Viva Las Vegas!