Home Salute e Benessere

Olio di palma, un occhio obiettivo su questo nuovo male del secolo

CONDIVIDI

Come consumatori, molto spesso veniamo posti di fronte a scelte davvero delicate, scegliere per noi stessi e per la nostra famiglia dei prodotti di qualità e che siano davvero ottimi alleati della nostra salute, diventa ogni giorno qualcosa di impegnativo.

olio-palma-2

Lo strumento per acquistare consapevolmente dei prodotti alimentari o cosmetici resta sempre e comunque l’informazione, che deve essere alla base di qualsiasi nostra scelta, per questo chedonna.it si muove al fianco dei suoi lettori sempre in modo obiettivo e senza nessun tipo di pregiudizio, anche nel caso del molto discusso olio di palma.

L’olio di palma,  più dannoso per la salute o per l’ambiente?

L’olio di palma è un grasso saturo come il burro o lo strutto. Queste sostanze sono alla base di molte preparazioni alimentari e rappresentano un ingrediente fondamentale di torte, biscotti e merendine.

VIDEO NEWSLETTER

Anche la preparazione di un semplice ciambellone home made per la nostra colazione prevede l’utilizzo di una parte farinacea, una acquosa e una oleosa. Di solito si utilizza il burro prodotto dal latte vaccino, che senza dubbio è un grasso saturo come l’incriminato olio di palma.

La prima considerazione importante da fare quindi è: l’olio di palma è dannoso per il nostro organismo quanto il burro o lo strutto che viene utilizzato per la preparazione del “sano” pezzo di pizza che compriamo a nostro figlio per la merenda.

Per quanto riguarda l’accusa di essere “cancerogeno”, non vi è nessun riscontro scientifico, a parte l’obesità causata dall’abuso di quest’olio e di altri grassi saturi che predisporrebbe al tumore l’organismo.

Sapete per esempio che il grasso più pericoloso per il nostro organismo è la “margarina vegetale”?  Questo grasso, celato  sotto un  nome davvero innocuo, resta una delle sostanze più dannose per il benessere del nostro apparato cardiocircolatorio.

Ma perchè allora l’olio di palma negli ultimi tempi viene così demonizzato tanto da provocare una vera “psicosi” dell’acquisto?

L’olio di palma è un grasso che si estrae dai frutti di una tipologia di palma, essi sono molto simili alle olive e la loro coltivazione si concentra maggiormente nel sud est asiatico.

Il primo irrimediabile e innegabile danno arrecato dalla produzione dell’olio di palma è all’ambiente. Per ampliare la coltivazione di queste palme da olio vengono abbattuti ettari di foresta tropicale mettendo in crisi tutto l’eco sistema ad essa correlato.

La sopravvivenza di molte specie animali è messa a repentaglio, come quella dell’orango. Ecco spiegate tutte le campagne animaliste contro la produzione di olio di palma, che vedono protagonisti orango sofferenti e uccisi nel loro habitat naturale. Questa è la vera grande catastrofe di cui l’uomo si sta facendo artefice.

In seconda battuta ma non meno importante,  è  la condizione delle popolazioni del luogo che troppe volte assistono inermi ad espropriazioni illegali dei loro terreni e vivono condizioni di lavoro al limite dello sfruttamento e senza il rispetto di alcuna norma di sicurezza.

Quanto fa male l’olio di palma al nostro organismo

Premesso che l’Organizzazione Mondiale di Sanità non ha preso nessuna posizione ufficiale sulla reale dannosità di questo grasso per la salute e considerando l’olio di palma alla stregua di burro e strutto animale, forse dovremmo arrivare alla conclusione che questo tipo di grasso e dannoso per le nostre arterie se consumato in quantità eccessive.

Mantenendo le regole della buona nutrizione che vedono nel 10% il quantitativo giusto di grassi da inserire nella nostra alimentazione giornaliera, potremo consumare l’olio di palma in maniera consapevole.

Altra è la scelta etica, rispetto alla quale ognuno di voi farà le proprie considerazioni. Se però avete deciso di eliminare questo olio dalla vostra alimentazione ecco una breve lista delle aziende che hanno scelto di non utilizzarlo nella produzione di alcuni dei loro prodotti.

-Galbusera

-Dolciando Dolciando

-Coop.

-Ecor

-Fiore di loto

-La Via del Grano

-Alce Nero

-Baule Volante

-Biodì

-Buitoni

-Corsini

-Esselunga

-Falcone

-Fiorentini

-Gentilini

-Germinal bio

-Humana

-La città del sole

-La finestra sul cielo

-Lazzaroni

-Libera terra

-Nattura

-Natura si

-Probios

-Sarchio

-Verde e Bio

-Tre Marie

Fonte lista: ilfattoalimentare.it

Per chi volesse portare avanti una scelta etica ecco uno video spot che apre gli occhi sul reale danno della produzione dell’olio di palma.