Home Attualità

Tania Cagnotto e Stefano Parolin presto sull’altare per il “sì”

CONDIVIDI

La pluricampionessa olimpionica di tuffo che conta una collezione di ben 56 medaglie, Tania Cagnotto alla vigilia dei suoi 30 anni, svela al settimanale di gossip Chi che si sposerà il prossimo anno con il suo fidanzato Stefano Parolin, commercialista e skipper di 32 anni.

SWIM-WORLD-DIVING-ESP-PODIUM

Il fatidico “Sì” è previsto per settembre 2016 dopo le Olimpiadi a Rio de Janeiro durante le quali si spera che la Cagnotto riesca ad accaparrarsi l’unica medaglia che manca alla sua collezione ovvero quella d’oro. Infatti, la Cagnotto, considerata la tuffatrice azzurra più forte di tutti i tempi, che ha riportato ben 7 medaglie alle Olimpiadi di cui 3 argenti e 4 bronzi,  ha sempre sfiorato l’oro, o per un guaio o per un altro.

Dove si svolgeranno le nozze? Mentre si prepara per le Olimpiadi di Rio, lei pensa anche al matrimonio che con molte probabilità si farà all’Isola d’Elba. Lei stessa racconta che vorrebe che si svolga “in una baia dove si arriva solo in barca a vela”, sicura del fatto che “ci sposeremo in spiaggia, quindi scalzi”.

Per quanto riguarda il vestito la Cagnotto sogna “un vestito corto davanti, lungo dietro e con la schiena scoperta”, mentre Stefano, aggiunge la tuffatrice “lo vedo bene con indosso un abito in lino…”.

La proposta di matrimonio. Al settimanale Chi, la tuffatrice rivela come Stefano le ha fatto la proposta di matrimonio: “Sono pronta al grande salto. Stefano mi ha chiesto di sposarlo e mi ha regalato un magnifico anello con diamante. Mi ha portato a Venezia. E pensare che non avevo nemmeno tanta voglia di andarci perché ero appena tornata da Dubai e volevo riposare ma lui ha insistito. Mi sono insospettita e gli indizi sono aumentati nel corso del fine settimana. La suite, il ristorante raffinato. C’era qualcosa sotto… Durante la cena, mi ha regalato l’anello e mi ha chiesto di sposarlo”.

E luna di miele? “Sarebbe bello un safari in Africa e poi un soggiorno alle Seychelles o a Mauritius. Ci attira anche la Polinesia Francese. Non abbiamo ancora deciso nulla”, risponde la tuffatrice.

Stefano e Tania convivono già dal 2010 a Bolzano e lei stessa ammette che si era “un po’ rassegnata perché Stefano non mi è mai sembrato tanto dell’idea di andare all’altare ma alla fine ha ceduto. Forse i suoi amici gli hanno messo pressione perché sono tutti sposati”.