Home Attualità

LIBRI: Gli appuntamenti di Teke Editori al Salone di Torino

CONDIVIDI

sola-960x500Oggi, CheDonna, per la categoria Libri, vi propone gli appuntamenti di Teke Editori al Salone Internazionale del Libro di Torino 2015.

Teke Editori, realtà editoriale attiva dal 2008, sarà presente dal 14 al 18 maggio al Padiglione I del Salone del Libro di Torino con le più recenti pubblicazioni e le novità in uscita.

Sin dalla sua nascita, gli artefici della casa editrice, Lucia Piera De Paola, Lele Crognale e Giovanni Cucci, hanno voluto dare visibilità e voce a prodotti d’eccellenza contando esclusivamente sulle proprie forze, operando innanzitutto nell’ambito di una giovane e creativa produzione allargata, dal poliziesco, all’eros, dalla saggistica al fantasy.

“Teke”, che in elfico significa scrittore (non a caso i colori del logo strizzano l’occhio all’arcobaleno) spazia infatti in una produzione rivolta ad un target plurigenerazionale che va da romanzi noir e di denuncia a fumetti per bambini (nuovissima la pubblicazione destinata alla filosofia insegnata ai bambini), dalla riscoperta di grandi interpreti del passato (ultimo della serie la prima biografia italiana su Massimo Girotti) a romantiche storie sulla terza età (la sceneggiatura inedita scritta da Rosario Montesanti per Nino Manfredi ed ora divenuta libro in uscita in questi giorni: Viaggio di sola andata) fino a pubblicazioni di graphic novels dedicate al genere “yaoi”, di cui Teke è  l’unica realtà nazionale del settore, segnalata perfino su Wikipedia.

E’ online inoltre il nuovo E-shop di Teke Editori, dove si possono prenotare, oltre ai molteplici articoli editoriali in versione cartacea e E-book, anche i gadget di propria produzione ispirati ad Harry Potter.

VIAGGIO DI SOLA ANDATA
di Rosario Montesanti
Una sceneggiatura scritta su misura per Nino Manfredi; un film purtroppo mai realizzato.
Da lui apprezzato, amato e fatto proprio, ora divenuto un romanzo edito da Teke Editori, in uscita l’8 maggio. Artefice ne è Rosario Maria Montesanti, da anni regista, sceneggiatore, autore televisivo per importanti programmi e documentari televisivi; scrittore dalla penna florida e leggera, come lieve è il modo in cui ha deciso di affrontare un argomento assai delicato: quello della terza età. Darsi una chance anche dopo aver perso l’amore di una intera esistenza, mettendo le abitudini a repentaglio ma caricandosi dell’energia di un pensiero costante: quel soffio vitale che ha dato un senso al passato e che puo’ ancora ispirare un possibile presente e futuro di serenità e armonia interiore.
Viaggio di sola andata – questo il titolo del libro che verrà presentato venerdì 8 maggio alle 18,30 presso la Libreria L’Argonauta di Roma alla presenza di Erminia Manfredi, Pino Ammendola, Stelvio Cipriani e Massimo Arcangeli in qualità di moderatore della serata (sua la prefazione all’opera) – racconta di Nicola, un ex impiegato ministeriale e vedovo, che vive con grande dignità la sua solitudine e le sue modeste condizioni economiche, ancorandosi alle abitudini e a piccoli e  modesti  riti quotidiani: una condizione fragile che, per lui, sarebbe inopportuno e grave sconvolgere. Una rete televisiva lo intervista e pur di raggiungere più ascolti, non esita a scardinare  cinicamente la sua vita, rubandogli, con l’inganno,  l’unico capitale di cui è ricco: la sua storia, i suoi sentimenti, la sua intimità. Una violenza così forte da portarlo sull’orlo del suicidio. Ma, prima dimettere in atto l’insano  gesto,  decide  di onorare una promessa fatta molti anni prima a sua moglie Giovanna, un giuramento che per la  prima volta, lo porterà lontano da casa, incrociando le tessitura di una ragnatela sentimentale che innesca la possibilità di un nuovo amore come nesso: un sentimento nuovo, mai provato prima, un peccato molto più grave di qualunque tradimento. Una riserva insperata di ossigeno, probabilmente l’ultima per molti, alla quale è fondamentale attaccarsi per respirare la parte forse migliore del proprio cammino esistenziale.

MARU MARU
Il Programma Maru Maru ha preso il via con l’uscita della pubblicazione a fumetti Maru Maru e l’MGDB, il Meraviglioso Gioco Del Baseball, elemento fondamentale del progetto promozionale giovanile della FIBS.Il personaggio, nato dalla fantasia e dalle matite di Mariagrazia ‘Mitsu’ Petrino, è stato presentato il 1° novembre 2014 a Lucca Comics & Games, la manifestazione specializzata di risonanza continentale che richiama ogni anno centinaia di migliaia di visitatori. Con l’appoggio di Teke Editore, è maturato un connubio che, contestualmente al lancio della pubblicazione regolare, le Maru Maru Strips, presenta Maru Maru come testimonial dell’attività promozionale della FIBS, con una semplice e accattivante presentazione delle regole base del gioco del diamante. Questa pubblicazione, frutto della collaborazione fra l’autrice, la casa editrice, la Commissione Sport Scolastico Giovanile e l’Ufficio Marketing della FIBS, nasce con l’intento di fornire a chi opera nella promozione di base uno strumento divulgativo immediato che utilizza il linguaggio del fumetto, di sicura presa sui giovanissimi.Maru Maru e l’MGDB va a completare il pacchetto didattico-promozionale della Federazione, ma il percorso congiunto del personaggio con la FIBS è solo all’inizio. Maru Maru ha anche una vita al di fuori della pagina stampata: al volume Maru Maru e l’MGDB è allegato un dischetto didattico, prodotto dalla divisione IdeAnimation della CoreBook, che contiene 5 giochi interattivi ideati per entrare in confidenza con i gesti, le parole e gli oggetti che caratterizzano il Vecchio Gioco, divertendosi. Quindi, proseguendo nel programma, Maru Maru sarà interprete animato dei fondamentali di gioco, vero e proprio tutor per chi si avvicina ai nostri sport, perfettamente integrato anche con il sito educational FIBS/Connecto/RCS nato nell’ambito della partnership con Gazzetta dello Sport mentre nel 2015 sarà realizzata una simile pubblicazione dedicata al softball. Le Strip e l’MGDB possono essere acquistati, insieme o separatamente, seguendo questa procedura, che prevede sconti particolari per le Società affiliate. Saranno anche acquistabili in occasione del Gala dei Diamanti e della Coach Convention.

MASSIMO GIROTTI. CRONACA DI UN ATTORE
Di Roberto Liberatori
Una monografia dedicata ad un attore caduto vittima di una cultura dell’oblio che governa il nostro tempo. Questo è Massimo Girotti. Cronaca di un attore, primo saggio di Roberto Liberatori, pubblicato da Teke Editore in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia.
La vicenda artistica di Massimo Girotti si snoda nell’arco di oltre sessanta anni della nostra storia, a partire dal 1939 quando, da studente universitario proveniente da una famiglia borghese di origini marchigiane, si ritrovò a godere da un giorno all’altro di una inaspettata popolarità. E’ la bellezza che lo fece notare e lo impose all’attenzione del pubblico e di giovani cineasti. Ma questa magnifica presenza scenica, vissuta spesso come un ostacolo, fu solo il punto di partenza per un lungo lavoro di crescita professionale e intellettuale. Complice l’incontro e il sodalizio umano e artistico con registi come Alessandro Blasetti, Giuseppe De Santis e Luchino Visconti, solo per citare quelli più vicini a lui per sensibilità e cultura, Girotti costruì un modello di professionismo basato sul rigore che lo fece resistere all’usura del tempo.
Uomo schivo e riservato, non alla ricerca di facili successi, Girotti diede prova di carattere anticonvenzionale nel lavoro, ma nella vita privata mantenne equilibrio e semplicità,  incarnando una sorta di regolarità nell’arte. Questo libro indaga l’uno e l’altra, restituendoci l’immagine completa di un uomo moralmente impeccabile e un attore “anti-eroe” la cui lunga carriera fu edificata da importanti traguardi, benché spesso inosservati.

SCARPE DIEM
Di Pino Ammendola
Una scrittura composta da ritagli di memoria, con uno sguardo appassionato, da autentico napoletano, alle calzature, in questo caso femminili, articolo indispensabile di vestiario che connota fortemente la personalità di una donna. E’ su tali parametri che Pino Ammendola, noto volto televisivo, attore, doppiatore, regista e autore teatrale, ha composto queste sette storie di scarpe. Percorsi immaginari in cui le piccole ‘macchine’ per il nostro viaggio quotidiano diventano la chiave per leggere trame nascoste, per avvertite vibrazioni impalpabili, quasi magici grimaldelli per aprire porte segrete e scoprire le orme lasciate dalla vita.
Nasce così Scarpediem, pubblicazione appassionata, umoristica e di vita vissuta, edita da Teke editori e che si avvale di una preziosa prefazione di Renzo Arbore. Una “deliziosa tentazione feticista di mettersi nei piedi delle donne” quella di Ammendola, che ritrae le sue muse dalle diverse personalità in un contesto partenopeo sensuale e misterioso, come un calzolaio creativo, inventore di stivali a mezza coscia abbottonati con stringhe elastiche, coturni da dea greca, tacchi in metallo cromato o sandali capresi. Racconti dalla caviglia in giù, che hanno il merito di commuovere o far sorridere, ma soprattutto di fare identificare al lettore, a qualunque sesso appartenga, la propria ‘segreta’ passione per le scarpe, evidenziando un fenomeno di costume, molto più psicanalitico di quello che a primo acchitto potrebbe apparire.

IL RELITTO
Di Alessandro Cavalletti
Indonesia: Alex Borghese, un girovago dei mari, viene avvicinato da Natasha, una splendida ed intrigante ragazza, che gli offre un ingaggio per recuperare un relitto della seconda guerra mondiale in base a delle testimonianze lasciatele dal padre dopo la morte.
Quella che sembrava essere una campagna di ricerca subacquea si tramuta in breve tempo in un intricato gioco di potere i cui toni si scuriscono sempre di più. Rapimenti, omicidi e soprattutto la scoperta di un passato che coinvolge Alex in tutti i suoi aspetti più crudi, costringendolo a scegliere delle alleanze non sempre giuste ed ad attraversare mezzo mondo per poter arrivare alla conclusione di una inaspettata sharade.

FUCK DIEM
Di Lucia Piera De Paola
Casalpalocco, sobborgo alla periferia di Roma.
Chicco, un adolescente appena arrivato da Bologna, è costretto a condividere il banco di scuola con un pericoloso bullo di quartiere: Franz. Il primo riflessivo, il secondo violento non c’è nulla che li accomuni.Eppure attraverso i loro dialoghi interiori si scoprono sentimenti e riflessioni che stupiscono e spiazzano: ciò che sembra non è per forza la verità. Chi sono veramente questi due giovani pieni di contraddizioni, vissuti terribili e drammi irrisolti? Che cosa potrà salvarli? Che cosa saprà affrancarli da una vita che non sopportano più?
Forse l’amore…

L’ULTIMO SWING
Di Niky Marcelli
Chi ha ucciso Emiliano Vannelli, caporedattore de “Il Messagero” e presidente del golf club “Tavola d’Argento”? E cosa si nasconde dietro la facciata del “Palazzo d’Inverno”?
Nella sonnacchiosa Rieti, stretta nella morsa del gelo, due giornalisti, Candida Grillo e Giorgio Biavati, indagano in parallelo con la polizia, cercando di sbrogliare quello che sembra un rompicapo insolubile.
Mentre la neve imbianca la città, le carte si mescolano e rimescolano continuamente. Ogni volta che i due pensano di avere l’asso in mano, si ritrovano con una scartina.
Riusciranno a vincere quest’avvincente partita con l’assassino?

AMORE E PSICHE
Illustratrice: Fabiana Attanasio
Come la favola di Apuleio può essere raccontata ai lettori da 0 a 100 anni, esordio di una nuova collana!