Home Attualità

Controllare i sogni? Ecco alcuni suggerimenti

CONDIVIDI

Chi non ha mai desiderato controllare i propri sogni, proseguire quel momento felice al mattino oppure poter gestire al meglio la situazione anche nel subconscio. In realtà il mondo dei sogni è molto più complesso e i suoi significati sono infiniti e al contempo interpretabili per cui ci sono molte terapie che si basano sull’interpretazione dei sogni. Ricordarsi un sogno è sempre difficile e c’è chi vive delle vere e proprie esperienze parallele alla vita.

dormire


Tuttavia vi sono dei metodi non solo per ricordarli ma anche mirati a controllare il vostro sogno che si basano su alcuni piccoli accorgimenti.

Il diario dei sogni. Per iniziare a controllare i vostri sogni dovrete avere sempre a disposizione un quaderno vicino al letto sul quale scrivere al mattino il sogno che avete fatto. E’ molto importante trascriverlo subito per evitare che svanisca. Inoltre, il metodo più tradizionale, ovvero quella della scrittura a mano potrò aiutarvi a ricordarvi alcuni dettagli.
La sera prima di andare a dormire, sul quaderno dovrete scrivere anche quello che vorreste sognare: si tratta del “sogno obiettivo“. Nella descrizione dovrete essere precisi immaginando tutti i dettagli in quanto se riuscite ad inserire più particolari ciò si rivelerà importante per controllare il sogno. Nella descrizione dovrete inserire le sensazioni e quello che desiderate. E’ molto importante non visionare un film o la televisione prima di andare a letto in quanto potrebbe distorcere la vostra attenzione.
Al mattino seguente descrivete nuovamente il sogno ed è importante evidenziare i punti in comune tra il sogno fatto e quello desiderato.

Esercitazione in stato cosciente.  La sera prima di andare a dormire è importante concentrarsi sul sogno obiettivo e pertanto viene suggerito di rileggere la descrizione. Quando chiudete gli occhi continuate a pensare al sogno obiettivo, rilassandovi e pensando ai dettagli dovreste fare una cernita delle immagini che sorgono a livello subcosciente che non hanno a che fare con il sogno obiettivo. Per cui è importante individuare e focalizzare solo sulle immagini rilevanti.
Nell’arco del giorno dovrete fare un test chiedendovi se “sono sveglio o sto sognando?” in modo da capire le differenze tra lo stato di sonno e la veglia. Tra le pratiche potreste leggere un testo oppure immaginarvi che avete un poster e focalizzatevi su una scritta se dopo aver distolto lo sguardo per alcuni minuti la scritta è diversa, significa che state sognando.
Immaginati di avere in camera un poster di Madonna con la scritta “Madonna” nella parte inferiore. Se scoprite che state sognando allora significa che siete in grado di controllare in parte il sogno. Non lasciatevi prendere dall’eccitazione altrimenti rischiate di perdere il controllo.
Successivamente potrete sperimentare molte altre attività nel sogno come ad esempio volare o nuotare sul fondo dell’oceano…

Ovviamente è giusto ricordare che saranno necessari un paio di mesi prima di poter arrivare a controllare i sogni. L’importante è non perdere la pazienza.