Home Uomini & Donne

Sharon Romano, intervista post Uomini e Donne: ecco chi sceglierà Amedeo

CONDIVIDI

All’inizio la sua avventura a Uomini e Donne sembrava partita con il piede giusto, poi la lenta esclusione e, infine, l’eliminazione. La parabola da corteggiatrice di Sharon Romano non è durata a lungo ma la ragazza ha comunque molto da dire sul trono di Amedeo e sul programma in generale. Lo confessa al celebre blog Isa e Chia.

Schermata 2015-05-06 alle 11.48.31

CheDonna.it condivide con voi alcuni passaggi chiave dell’intervista rilasciata da Sharon al celebre sito di anticipazioni.

Ecco cosa pensa Sharon del trono di Amedeo a Uomini e Donne

E’ arrivata in tv per il suo sincero interesse nel conoscere Amedeo, “a differenza diFabio […] un uomo maturo e deciso”, o almeno così dice Sharon sul sito Isa e Chia.

La ragazza era, a detta dello stesso tronista, l’unica con cui Amedeo riuscisse ad aprirsi, ma la sua stella si è eclissata velocemente: “Ebbene sì, è forse su questo argomento che ho riscontrato forte contraddittorietà in lui. Come può un uomo apprezzare la capacità di ascolto e dialogo in una donna e mostrare totale indifferenza poco tempo dopo? Delle nostre uscite conservo la naturalezza con la quale ci siamo approcciati l’uno all’altra, la complicità immediata… come se, effettivamente, ci conoscessimo da sempre.”

Cosa pensa invece delle altre corteggiatrici ancora in gioco? “Alessandra e Alessia, a mio parere, sono molto costruite e televisive. Veronica è una ragazza della porta accanto, ma poco interessante. Di Livia, che dire, sembra esser subentrata in punta di piedi, trovo stia rivendicando una posizione che non le appartiene, con estrema arroganza e poca umiltà.”

Chi la spunterà tra tutte è per Sharon assai chiaro: Alessia, “non perché reputo rispecchi la donna giusta per lui, ma perché credo susciti in Amedeo forte attrazione fisica. […]Penso lei accetterà di viverlo al di fuori, ma non dureranno a causa di incompatibilità caratteriale.”

Tutto già scritto dunque ma Sharon non si pente di niente. “Sono dell’idea che qualsiasi esperienza, seppur frivola agli occhi di chi guarda, rappresenti crescita. Che siano scelte contorniate da errori o scelte più importanti, tutte contribuiscono a formare la propria personalità rivendicando valori che in un contesto del genere possono essere schiacciati. A tutti coloro che hanno puntato il dito contro la mia partecipazione al programma ho sempre detto che non è una trasmissione a fare la persona, ma la persona – con la propria unicità – a fare la trasmissione. Con tutti coloro che mi conoscono davvero, comunque, è bastato che restassi in silenzio: chi mi vuol bene non ha bisogno di conoscermi attraverso un programma televisivo.”

Cosa dire, la ragazza sembra avere le idee chiare!