Home Attualità

MUSICA: Floraleda Sacchi e Maristella Patuzzi in concerto

CONDIVIDI

piazzolla-flo-stella-a_bassaLa redazione di CheDonna, per la categoria Musica vi informa che l’arpista FLORALEDA SACCHI e la violinista MARISTELLA PATUZZI presenteranno, con tre imperdibili appuntamenti live a Milano, Cantù (CO) e Torino, il loro nuovo album “INTIMAMENTE TANGO” (Decca / Universal Music), disco in cui rivisitano le composizioni di Astor Piazzolla in un tango inconsueto che si fonde con i caratteri poetici ed intimi della musica classica.

Sabato 9 maggio Floraleda e Maristella saliranno sul palco degli Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano (via S. Pellico 6 – ore 16.00 – ingresso gratuito), mentre il 14 maggio si esibiranno nella splendida cornice del Museo del Legno, Riva 1920, a Cantù – CO – (Via Milano 137 – ore 21.00 – per info e biglietti http://lakecomofestival.com/wp/eventi/intimamente-tango/), singolare location, poiché il “palco” su cui suoneranno è un tavolo unico in legno fossile lungo 10 m, disegnato da Renzo Piano. Il 17 maggio, invece, le due artiste parteciperanno al Salone del Libro di Torino (presso lo stand della Svizzera – dalle 16.30 alle 18.30), dove il loro concerto, che si alternerà alle interviste ad alcuni autori, sarà trasmesso in diretta radio su Rete 2 – Radio Svizzera Italiana, e in video streaming su www.tvsvizzera.it.

Nel disco INTIMAMENTE TANGO”, disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming, le composizioni di Astor Piazzolla sono riproposte negli arrangiamenti originali e creativi firmati da Floraleda e Maristella che fondono armonicamente malinconia, speranza e sensualità in una nuova chiave musicale, tra tradizione e innovazione, tra classico e jazz, tra improvvisazione e world music. Il video di “Libertango”, primo singolo estratto dal disco Intimamente Tango”, è disponibile qui sotto.

Floraleda Sacchi, inoltre, sarà in scena da 21 al 31 maggio al Teatro Biondo Stabile di Palermo insieme ad Ottavia Piccolo con Donna non rieducabile, in cui eseguirà le musiche che ha composto appositamente per lo spettacolo.

Floraleda Sacchi, nata a Como, è stata ispirata dai dischi di Annie Challan a suonare l’arpa ed è riconosciuta come una delle più interessanti arpiste sulla scena internazionale. Ha inciso per le principali major discografiche e ha suonato nelle più importanti sale dei teatri di tutto il mondo. È stata protagonista di diverse collaborazioni teatrali e ha ottenuto il premio Harpa Award per il suo libro su Elias Parish Alvars. Tra il 1997 e il 2003 ha vinto 16 premi in competizioni musicali. Suona un’arpa Erard datata 1816 e due moderne arpe “Style 30” della liuteria Lyon & Healy.

Maristella Patuzzi ha iniziato a quattro anni lo studio del violino e del pianoforte e a diciassette ha conseguito il Diploma in violino con il massimo dei voti, lode e menzione speciale al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Ha studiato con grandi maestri del violino e nel 2000 ha pubblicato per la Sony Music un CD live. Dal 2002 ha tenuto concerti come solista con varie orchestre, vincendo numerosi premi ai concorsi nazionali e internazionali di violino.  Attualmente suona lo Stradivari Ex Bello 1687, prestato da un collezionista privato.