Home Attualità

8 curiosità che non sapevi sul film Ghost!

CONDIVIDI

Chiunque abbia avuto la fortuna di vedere (e rivedere) il celebre film “Ghost – Fantasma” non può non aver, se non proprio pianto, almeno avuto un occhietto lucido nel finale quando finalmente Molly (Demi Moore) riesce a vedere il fantasma del marito Sam (Patrick Swayze) prima di lasciarlo andare definitivamente verso l’aldilà di luce che lo attende.

Uscito nel Luglio del 1990 negli USA, a Novembre dello stesso anno imperversò letteralmente nelle sale italiane facendo appassionare e commuovere milioni di persone.

Con la regia di Jerry Zucker e grazie anche all’interpretazione di una grande Whopie Goldberg nel ruolo della sensitiva Oda Mae Brown, ha regalato ai posteri citazioni famosissime quali il semplice “Idem” o scene memorabili quali la sensuale e romantica creazione del vaso di creta tra le mani dei due protagonisti.

A distanza di quasi 6 anni dalla scomparsa del compianto Swayze, venuto a mancare a causa di un tumore al pancreas, e a 25 anni dall’uscita della pellicola, vogliamo regalarvi 8 chicche, 8 retroscena, 8 curiosità su uno dei film più amati dal pubblico di tutto il mondo!

 Ghost

 

Il film vinse svariati importantissimi premi

1. Patrick Swayze venne scelto dal regista dopo aver visto un’intervista nella quale l’attore, parlando di suo padre, scoppiò a piangere dimostrando di essere quindi un fantastico esempio di macho sensibile.

2Whopie Goldberg venne scelta da Zucker per il ruolo di Oda Mae su suggerimento dello stesso Swayze che era un fan accanito dell’attrice.

3. La stessa Goldberg venne premiata con uno dei due Oscar andati al film “Ghost”. Nel suo caso quale Miglior Attrice non protagonista (che le valse anche un Golden Globe). L’altro Oscar invece venne vinto per la Miglior Sceneggiatura Originale.

4. Per il ruolo di Molly venne inizialmente selezionata Meg Ryan la quale però rifiutò la parte.

5. Per il medesimo ruolo, prima della scelta della Moore, venne fatta l’audizione anche ad una giovanissima Nicole Kidman.

6. Demi Moore venne selezionata principalmente per la sua capacità di piangere da entrambi gli occhi.

7. Le inquietanti voci di sottofondo che è possibile sentire durante alcune scene del film sono state create utilizzando le voci di bambini poi riprodotte al rallentatore.

8. Nel film “Una pallottola spuntata 1 e 1/2; l’odore della paura”, con l’immortale Leslie Nielsen, il regista David Zucker ha voluto inserire un omaggio divertente al fratello Jerry Zucker inserendovi una scena del tornio decisamente “diversa” da quella di “Ghost“.