Home Attualità

Sporchi la tua città? Attenzione, potresti finire in rete!

CONDIVIDI

Vivere e camminare in città è diventato quasi arduo quanto affrontare uno slalom gigante in montagna ormai.

Tra escrementi di animali abbandonati da padroni davvero poco incivili e immondizia di diverso altro tipo ma sempre e comunque gettata con noncuranza in terra, i nostri marciapiedi e le strade delle nostre città stanno diventando veramente delle discariche a cielo aperto, soprattutto nelle zone meno “centrali” e quindi dove normalmente la pulizia viene fatta, dalle aziende pubbliche preposte, un po’ meno frequentemente.

Ma attenzione a voi, che siete soliti gettare immondizia in terra o non raccogliere i “prodotti” dei vostri animali. Da oggi potreste correre un rischio non da poco!

 passeggio cane

 

Oltre alla multa anche la pubblica vergogna

La scena che possiamo vedere ritratta nella foto non è così inusuale in effetti. Molte persone, attente all’immagine della città in cui vivono e soprattutto al benessere anche del prossimo, sono solite raccogliere e gettare gli escrementi lasciati dai loro compagni a quattro zampe.

Purtroppo non è sempre così e anzi, come appunto dicevamo in apertura, spesso ci tocca camminare guardando più il marciapiede che le vetrine dei negozi onde evitare di calpestare qualcosa che, per quanto dicano che porti fortuna, in effetti così piacevole non è.

Inutili, evidentemente, gli avvisi ed i cartelli lasciati da chi invita i possessori di animali ad usare un minimo di cortesia: c’è comunque chi non se ne cura e lascia al prossimo il compito di togliere da sotto la suola delle proprie scarpe quello che sarebbe dovuto essere stato tolto da loro stessi dal marciapiede. Più o meno lo stesso discorso vale per chi è invece solito gettare cartacce, mozziconi di sigarette, bottigliette e lattine di plastica in terra invece che negli appositi bidoni.

C’è chi, di questa situazione, ne deve avere davvero fin sopra i capelli e, nello specifico, stiamo parlando del Sindaco di Gattinara, un comune in provincia di Vercelli.

Daniele Baglione, questo il nome del Primo Cittadino di Gattinara, ha deciso di mettere a disposizione una pagina internet del Comune a tutti coloro che vogliono postare foto o video di concittadini sporcaccioni colti nell’atto di imbrattare in qualsivoglia modo la propria città.

Stessa cosa farà il Comune stesso lì dove i “trasgressori” verranno catturati dalle telecamere di sicurezza sparse un po’ ovunque.

Insomma oltre alla multa, che di norma dovrebbe essere elevata contro chi sporca, da oggi si rischia anche una sorta di “gogna mediatica“.

Di certo un’escamotage interessante che se, come immaginiamo, dovesse trovare riscontro in un comune relativamente piccolo come quello di Gattinara, a maggior ragione potrebbe incontrare il favore della cittadinanza in una città ben più grande.