Home Attualità

10 cose da fare per stare in forma dopo gli -anta

CONDIVIDI

Per chi ha superato la fatidica tappa degli -anta sa benissimo quanto il tempo passa velocemente e deve ammettere come i detti dei più cari siano in realtà fondati. Ovvero quei famosi “vedrai” diventano delle vere e proprie parole “profetiche“.

stare in salure


Insomma, inutile ribadirlo, l’invecchiamento è dietro la porta e dopo una certa età facciamo i conti con le cose che siamo riusciti a realizzare così come con la nostra salute e i brutti vizi che non abbiamo mai voluto accantonare. I giovani si sa “hanno la vita eterna” e tutto sembra realizzabile. Eppure, per poter vivere bene nella fase in cui il decadimento fisico è più marcato, dopo i cinquant’anni, è bene fin dall’inizio assumere determinati comportamenti che vi faranno stare in salute e bene con voi stessi.
Ecco allora un piccolo elenco di cose da fare nell’arco dei vostri trent’anni che vi aiuteranno a prevenire e a stare bene in futuro. In realtà bastano pochi accorgimenti e il gioco è fatto!
1. Smettere di fumare: il fumo si sa è una bruttissima abitudine. Un vizio che comporta con gli anni non pochi problemi di salute e che si ripercuote non solo sui polmoni e di conseguenza sul vostro fiato, ma anche su tutto l’organismo come la pelle o i capelli. Insomma: smettere di fumare è il primo in classifica per stare meglio dopo.
2. Non mangiare le schifezze. Una sana alimentazione è uno dei presupposti per garantire un equilibrio all’organismo e integrare le proteine o le vitamine necessarie per il suo coretto funzionamento. Ecco perché i cibi detti “junkfood” sono da evitare. Cosa molto semplice da fare per chi vive nella patria della dieta mediterranea!
3. I rapporti con la famiglia e i fratelli: i sentimenti sono il motore della vita. Forti delusioni e traumi che ne scaturiscono creano dei dolori a volte insuperabili. La famiglia è al primo posto nella scala di questi sentimenti e pertanto è importante ricordarsi ogni giorno quanto sia preziosa. Mai lasciare cose non dette o incompiute, altrimenti dopo sarà troppo tardi.
4. Utilizzare la protezione quando si prende il sole. L’incoscienza giovanile porta a sottovalutare molti pericoli. A cominciare da quello del sole. Infatti, dai metodi fai da te come lo spalmarsi l’olio di oliva sulla pelle per aumentare l’abbronzatura ad altri arcani segreti  per apparire più belli, possono in realtà rivelarsi un rischio per la pelle: da un invecchiamento precoce della pelle che diventa “avvizzita” ai rischi più gravi come i melanomi. Ecco perché è importante prendere cura del proprio corpo e della pelle, proteggendola durante le ore della tintarella e dopo con creme doposole che la idratano.

 

5. Esercizi fisici regolari. Non è per forza necessario ricorrere alla palestra o ad allenamenti agonistici. In realtà basta mantenere il fisico allentato e un peso adatto alla corporatura per restare in salute. Ecco perché è importante per mantenere il proprio corpo in forma dopo in cinquant’anni, assumere delle buone abitudini come l’attività sportiva: basta fare un po’ di bici tutti i giorni una bella camminata oppure una corsetta una volta alla settimana!

 

6. Risparmiare i soldi. Con i tempo che corrono i problemi economici affliggono la metà della popolazione e in futuro non si sa mai se la pensione basterà per tutti! Ecco perché fin dall’inizio è giusto mettere da parte qualche soldo e far qualche rinuncia che vi frutterà in futuro e che vi aiuterò per qualsiasi imprevisto o necessità.

 

7. Leggere. Tra i suggerimenti viene consigliato leggere almeno dieci libri all’anno. Il cervello come il corpo deve rimanere allenato.

 

8. Accontentarsi. Spesso non ci si accorge che basta poco per essere felici e non ci si accontenta mai di quello che abbiamo per cui volgiamo sempre qualcosa di più. Un sistema che di certo non aiuto al proprio equilibrio psicofisico e aumenta l’insoddisfazione e le frustrazioni. E’ bene ricordarsi allora che il denaro non può comprare tutto!

 

9. Non lasciare le cose sospese. E’ importante cominciare da subito a realizzare i propri obiettivi. Lasciare le cose incompiute e mai realizzate all’insegna di un “prima o poi lo farò”, non giova alla realizzazione personale. Ma non solo: è bene ricordarsi che il tempo non ci aspetta!

 

10. Fare le cose che ci spaventano. La vita è una sola ed è giusto viverla appieno e sperimentare, il più possibile, quello che ti offre senza farsi limitare dalle proprie paure: dal volo in aereo, una cavalcata sulla spiaggia al bungee jumping, potraà aiutare a superarle!