Home Attualità

MUSICA: “Pezzi di vita” di Enrico Ruggeri

CONDIVIDI

copertina Pezzi di vitaLa redazione di CheDonna, per la categoria Musica vi informa che oggi martedì 14 aprile esce il trentunesimo progetto discografico di Enrico Ruggeri “Pezzi di Vita”, un doppio album contenente 24 canzoni. In questo nuovo lavoro il cantautore entra nel vivo dei problemi del mondo di oggi in un modo che, come sempre, farà discutere.

Il primo cd si compone di ben 10 inediti che confermano la leadership di Enrico nel comporre brani di indiscussa qualità artistica nel genere “rock d’autore”.

L’album si apre con “Sono io quello per strada”, una risposta a certi cantautori abituati a creare una barriera tra sé e il pubblico, senza prendersi la responsabilità di quello che scrivono. Si prosegue con il punk “sociale” e beffardo di “Fatti rispettare” e “Hai ragione!”, lo sguardo propositivo ai ragazzi di “Centri commerciali”, singolo attualmente in rotazione radiofonica, e “Il treno del nord” per giungere alla causticità de “Il Re Lucertola” e all’epica “La statua senza nome”. Il finale del primo cd è struggente da “Tre Signori”, brano dedicato a tre grandi personalità della cultura italiana: Giorgio Gaber, Enzo Iannacci e Giorgio Faletti e presentato in anteprima nella serata finale dell’ultima edizione del Festival di Sanremo a “Pezzi di vita” fino a “Perdersi nel tempo”.

Nel secondo cd il cantautore reincide, interpretando in una nuova chiave musicale 14 dei suoi primi brani che hanno segnato la sua carriera. Da “Contessa” e“Vivo da Re”, che hanno creato il mito-Decibel a “Polvere”, passando per  “Il mare d’inverno”, “Nuovo swing”, “Poco più di niente” e “Il futuro è un’ipotesi”, vere e proprie “perle” che non sentono l’usura del tempo e dimostrano come certe canzoni siano immortali.

I nuovi brani saranno proposti live in un tour che partirà da Macerata il 18 aprile (Teatro Lauro Rossi) e toccherà Milano (27 aprile – Teatro Nazionale), Torino (28 aprile – Le Roi), e poi Lucca (6 maggio – Teatro del Giglio),  Brescia (8 maggio – Teatro Santa Giulia), Campione d’Italia (16 maggio – Teatro del Casinò) per finire a Roma (25 maggio – Auditorium Parco della Musica)