Home Attualità - Tutte le news in tempo reale MUSICA: Amara vince il Premio Lunezia

MUSICA: Amara vince il Premio Lunezia

CONDIVIDI

Amara_b

La redazione di CheDonna, per la categoria Musica vi informa che dopo il successo riscosso sul palco del Festival di Sanremo in gara tra le Nuove Proposte con il brano “Credo”, arriva un altro grande riconoscimento per AMARA, che vince il PREMIO LUNEZIA POP D’AUTORE 2015 grazie al disco d’esordio Donna Libera”.  

La motivazione, stilata dal Prof. Paolo Talanca, riconosce ad Amara di “aver saputo unire al meglio tematiche pop con uno stile raffinato e d’autore, fino a realizzare un’opera che si pone all’esatta metà di due linguaggi”. Amara ritirerà il Premio Lunezia il prossimo luglio a Marina di Carrara.

L’album “DONNA LIBERA” (prodotto da Isola degli Artisti / distribuito da Believe Digital), disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è composto da dieci tracce molto diverse tra loro; un disco che non segue nessuno standard ed è specchio del percorso artistico di Amara, un’artista di strada che racconta di proprio pugno la vita di tutti i giorni.

Dopo le prime date a Milano (Blue Note) e a Prato, Amara sarà in concerto il 21 maggio a Musicultura ST-ART a Macerata e il 22 maggio all’Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio di Roma. La giovane artista sarà accompagnata sul palco da Franck Armocida, Francesco Cecchet, Nick Valente e Marco Russo.

Il brano che Amara ha presentato sul palco della 65° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte,CREDO”, è stato accolto positivamente sia dalla critica (seconda classificata tra le Nuove Proposte sia per il Premio della Critica “Mia Martini” sia per il Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla”) sia dal pubblico, registrando in meno di un mese oltre 500.000 visualizzazioni su YouTube. 

Questo il commento di Loredana D’Anghera del Premio Lunezia sul brano “Credo”: «Un fraseggio tra pianoforte e voce perfetto e delicato, un’opera musical-letteraria che conferma il miglioramento delle scelte sanremesi, un brano calibrato per la personalità di Amara, con un crescendo convincente e un testo che ha un gradevole incedere cadenzato, parole che rivendicano il proprio modo di essere e colorano il mondo di sincere convinzioni».

Amara negli anni vince per ben 4 volte il concorso Area Sanremo, nelle edizioni 2008, 2009, 2010 e 2011. In seguito alla vittoria di un festival dedicato ai cantautori, inoltre, Mogol le conferisce una borsa di studio presso il CET.

Nel 2012 viene scelta da MTV New Generation, progetto volto a promuovere le migliori produzioni degli artisti emergenti.